0761.1741191        327.4146358

La tua piscina Aquilani Pronto Pools in pronta consegna

Sono solamente rimaste quattro le Piscine Aquilani Pronto Pools da poter assegnare prima di dichiarare SOLD OUT anche la stagione 2022! Un successo che senza uguali per il miglior prodotto certificato sul mercato!

Con Aquilani Pronto Pools la piscina si controlla con un’APP, diventa modulare e soprattutto realizzabile ovunque in tempi record senza nessun fastidioso cantiere tradizionale.

piscine prontopools

CONTATTACI OGGI, SONO RIMASTE SOLO 4 PISCINE DA ASSEGNARE!‍

F.lli Aquilani svela la nuova tecnologia Piscine Aquilani Pronto Pools! Piscine in tempi record, innovative e senza cantiere! L'innovativa linea di piscine Aquilani Pronto Pools offre un'enorme serie di vantaggi per chi ha in mente di realizzare piscine fuori terra / sopraelevate, interrate o seminterrate. 

Con Aquilani Pronto Pools, la piscina diventa modulare! L’azienda ha infatti prodotto un innovativo sistema modulare che consente di realizzare meravigliose piscine OVUNQUE e IN TEMPI RECORD (nessun lento e fastidioso cantiere tradizionale!!). Non solo, i comandi della piscina possono essere comodamente gestiti da  un’apposita APP collegata alla centralina nel vano motori! Impianto di filtrazione e di ricircolo RIGOROSAMENTE A NORMA!

Da oggi è finalmente possibile visionare e scaricare il catalogo, al suo interno troverete descrizioni e prezzi su tutte le varianti 2022.

Inoltre la piscina è visionabile anche presso il nuovo Showroom dedicato nella sede di F.lli Aquilani a Vetralla - S.S. Cassia km 62,200. F.lli Aquilani è il brand che da oltre 50 anni si occupa di produrre, scegliere e commercializzare prodotti per l’outdoor che rispondano a caratteristiche di qualità e performance ben precise: il meglio del Made in Italy!

Il sistema Aquilani Pronto Pools offre possibilità illimitate di adattamento a qualsiasi ambiente e dimensione. Oltre alla vasca si possono aggiungere i moduli solarium (con pavimento incluso) a piacimento su qualsiasi lato della piscina!

La modularità del sistema Aquilani Pronto Pools consente di godersi la piscina senza il rischio di una scelta sbagliata! Qualora ci si rendesse conto di aver acquistato una piscina troppo piccola, grazie alla sua modularità, si può allargare e allungare il solarium negli anni a seguire!

Il solarium è totalmente ispezionabile ed include di serie il resistentissimo pavimento in iDecking DURO 2.0 di iDecking Revolution fatto con la buccia del chicco di riso.

piscine prontopools 2022

Ma c’è molto di più… CONTATTACI OGGI, SONO RIMASTE SOLO 4 PISCINE DA ASSEGNARE!

Un successo tutto Made in Italy, per il quale,continuiamo a ringraziare ogni cliente che ha già prenotato e si sta godendo la sua Piscina Aquilani Pronto Pools! 

Arredi per piscina e arredamenti piscine: i migliori di design

La piscina e gli arredi per piscina sono il sogno di tutte le persone che amano circondarsi di cose belle e di lusso: in base ai trend di arredamento più attuali, ai giorni d'oggi non si parla esclusivamente più di bordo piscina all'esterno, ma anche di soluzioni indoor particolarmente esclusive che riproducano saune e bagni termali home living. Non esiste più il limite tra dentro e fuori, ma il giardino diventa il prolungamento del salotto e della sala da pranzo della casa, attraverso l'installazione di pannelli scorrevoli e un impianto di riscaldamento - condizionamento che permetta di sfruttare lo spazio esterno anche in inverno.

arredi per piscina

Dalla collaborazione tra F.lli Aquilani e Talenti Outdoor Living nasce un sodalizio artistico che si traduce in ambienti piscina de luxe per il cliente che ricerca il meglio, con arredi di design al passo con i tempi e sempre eleganti e raffinati. Arredamenti piscine: 4 mood di soluzioni trendy e di classe per arredare l'outdoor o il bagno turco della propria casa, per ospitare gli amici, organizzare eventi e aperitivi di successo.

Talenti Outdoor Living per la magia degli arredi per piscina

Per arredare al meglio il bordo piscina e lo spazio circostante, F.lli Aquilani per la sua linea Aquilani Pronto Pools ha scelto Talenti Outdoor Living. Il Brand che progetta e realizza soluzioni di estrema bellezza, rispettando al massimo gli alti standard qualitativi del Made in Italy più ricercato.

Tra i criteri principali, si colloca in pole position la qualità dei materiali impiegati, tra cui quelli di nuova generazione come wpc, legno teak, fibra di carbonio, resine e siliconi che assicurano alte performance di durevolezza e stabilità, più l'igiene e la facilità di pulizia. Gli arredi di design progettati dal brand Talenti sono concepiti secondo i trend più attuali e le spinte d'avanguardia contemporanee, per restituire al cliente un prodotto dalla resa estetica top di gamma.

Linee pulite ed essenziali, nel pieno rispetto del minimal chic, dialogano con le soluzioni modulari a incastro che permettono di valorizzare tutto lo spazio a disposizione, anche il più ridotto e contenuto. Grazie alle sedute a modulo compatte, il cliente potrà combinare i complementi d'arredo e ottenere divani e poltrone fatte su misura. Il servizio tailor made è l'optional marchio di fabbrica del brand Talenti Outdoor Living; il cliente ha la chance di organizzare il proprio bordo piscina come preferisce, sia dentro sia fuori casa, sul balcone terrazzato o sul giardino pensile del suo loft di città.

La palette cromatica gioca con le tinte sobrie e naturali rubate direttamente alla natura: in base al proprio gusto personale e agli effetti che si vogliono riprodurre, il cliente sceglie il mood che preferisce e rielabora lo stile giapponese, quello tipicamente mediterraneo, il mood safari o il gusto provenzale, ad esempio per la sua casa in campagna. Le nuance pastello virano dal pesca al caramello, passando dall'avorio fino al burgunty e al verde bosco: Talenti Outdoor Living sceglie solo i colori più glamour, in base alla selezione Pantone della stagione attuale.

Modernità fa rima con design che significa a sua volta il connubio tra resa estetica e funzionalità: i mobili per esterni Talenti sono realizzati con particolari strategie salva-spazio che permettono di trasformarsi e modificarsi in base alle occasioni: si parla di tavoli consolle allungabili, sedie sdraio e lettini pieghevoli. Le sedute si ribaltano e, da monoposto, si ampliano, fino ad accogliere la comitiva di amici più numerosa.

Ma scopriamo tutte le proposte Talenti Arredamenti da giardino, un ventaglio davvero variegato per ottenere il proprio salotto da giardino elegante, di classe e personalizzato.

Linea Talenti Milo

Dall'estro del designer Marco Acerbis nasce una collezione di arredi per giardino che si basa sul concept less is more, tanto caro al padre del Minimalismo, Mies van der Rohe.
L'architetto tedesco conia questo gioco di parole che entra nel campo dell'architettura come simbolo di pulizia delle linee, rigore e sobrietà.

La collezione Milo presenta poltrone, divani, tavoli consolle e sedute allungabili dallo stile essenziale, l'equilibrio perfetto tra la morbidezza dei rivestimenti piacevoli da toccare e il rigore asciutto della struttura, il più possibile alleggerita. Anche la palette cromatica è sobria ed essenziale, gioca con le nuance del grigio e dell'antracite.

talenti milo

Linea Talenti Coral

Dal talento del designer di interni Marco Acerbis nasce Coral, un'installazione di sedute, divani e complementi da giardino declinata nei colori del cipria e del pesca, con accenti color corallo come vuole la moda più attuale. La sensazione è quella di un'estrema pulizia e suscita un profumo di bucato, di sapone di Marsiglia e di lavanda: le sedute bombate e curvy che si auto-sostengono su piedini leggeri e quasi impercettibili, ricordano i futon giapponesi.

Coral si inserisce a meraviglia in un salotto da giardino che vira nelle sfumature delicate e primaverili dei giardini di ciliegio in fiore; gli arredi di questa collezione moda Talenti sono l'ideale su parquet di legno a listelli, ad esempio all'interno di un ambiente adibito a sauna, oppure per un giardino con piscina dal gusto Japan Style, minimale e spirituale allo stesso tempo.

talenti coral

Linea Talenti Cleo//Teak

Il materiale di nuova generazione del teak è robusto e resistente, durevole nel tempo e facile da pulire: flessibile e così essenziale, è perfetto per un bordo piscina d'ispirazione safari. Il legno è il materiale naturale per antonomasia, ma in questo caso è super tecnologico e non subisce gli attacchi della versione classica tradizionale.
A differenza delle essenze legnose, il teak resta pulito e non viene aggredito da muffe e funghi: garantisce pulizia e igiene, quindi è consigliato soprattutto negli ambiente a contatto con l'acqua e l'umidità, come il bordo piscina.

Cleo è la collezione ultra minimale, caratterizzata da sedute e rivestimenti morbidi e sinuosi come sirene che stregano i marinai meno esperti.
Lo schienale basso e ben bilanciato esalta la caratteristica curvilinea, il continuum di onde che richiama l'immaginario della piscina dei sogni, immersa nella natura e nella vegetazione più lussureggiante.

Anche qui la palette cromatica è sobria ed essenziale, gioca nei toni del panna, dell'avorio e del cipria, con qualche incursione più accesa nel rosso sangue.
Molto interessanti anche i tavolini, sottili, ribassati e ultra-slim, sagome e figurine impalpabili che aumentano la sensazione di purezza e di una struttura alleggerita e molto più easy.

Talenti Cleo Teak

Liena Talenti Cleo//Alu

È sempre il designer e architetto Marco Acerbis a firmare un'altra linea che rispetta i rigorosi dettami dello stile minimale, ma con un'anima più giocosa e balneare che ricorda le spiagge e gli stabilimenti balneari con le classiche sedie a sdraio bianche a listelli.

Su una struttura compatta e monoblocco poggiano sedute morbide e imbottite in tessuto verde bosco, un vero toccasana di colore che mette subito allegria. Il sistema a seduta profonda garantisce tanta comodità e libertà, la possibilità di stare a gambe incrociate e di fare yoga, meditare oppure oziare in completo comfort.

talenti cleoalu

Non solo sedute, divani e sede sdraio

Talenti Outdoot Living progetta una serie di complementi di arredo e accessori per arricchire con stile ogni giardino e ogni bordo piscina che si rispetti.

L'illuminazione è fondamentale in questo contesto, soprattutto se si desidera sfruttare la magia della piscina al tramonto oppure organizzare un pool party mondano sul calare delle luci del giorno.
Lampade, lampadari a stelo, applique e faretti spotlight luminosi sono concepiti per garantire la massima resa con il minimo ingombro, così da ottimizzare tutto lo spazio a disposizione.

Le soluzioni Talenti Outdoor Living sono realizzate con materiali prestigiosi come alluminio, metalli e l'innovativa resina epossidica che regala finish pazzeschi, per lasciare gli ospiti senza fiato.

Pavimenti per piscina: l'arredo parte dal decking!

Quando si pensa ad Arredi per piscina siamo soliti pensare a tutto ciò che ruota intorno al mondo delle sdraio, lettini, salotti di design e così via... ma attenzione! L'arredo e la tendenza degli ultimi anni vedono l'inizio dell'attenzione all'arredamente proprio a partire dal Pavimento! Generalmente un pavimento decking in composito anti-macchia e anti-scolorimento come il Duro 2.0 della ditta iDecking Revolution per garantire bellezza, stabilità e funzionalità! 

La pavimentazione per piscina, come del resto la piscina stessa, rappresenta da sempre la quintessenza del relax domestico. Un bene di lusso (non tanto per i costi, quanto per il sempre poco tempo che si ha per godersela) che fa sognare momenti di qualità individuale e conviviale! Arriva il momento dell’anno in cui dopo aver violentato google con ricerche del tipo: prezzi piscine, piscine a sfioro, piscine senza permessi e chi più ne ha più ne metta… ECCOLA! Trovata e comprata!

Poi arriva la SORPRESONA! Come per incanto si rivela intorno alla piscina un ambiente di cui non immaginavamo l’esistenza! Eh, certo, non è che acquisto una piscina, e la posiziono in mezzo al nulla! Ed eccoci ancora una volta alle prese con le duemila ricerche di: arredamenti per piscine, arredo piscina, lettini per piscina e così via… Ma c’è un aspetto importantissimo, da non tralasciare, che ha una funzione sia d’arredamento che soprattutto strutturale, si tratta della pavimentazione per piscina, del pavimento per piscine esterne.

Sia per il il perimetro, che per la pavimentazione per piscina del solarium, la scelta dei materiali è molto ampia e va considerato ovviamente lo stile da usare ed i materiali per la pavimentazione in modo da armonizzare il tutto allo stile dell’abitazione e a quello generale della piscina. al tipologia di pavimenti per piscine migliore è il decking.

decking piscina

Il decking rappresenta ad oggi il trend più in crescita di tutti nei pavimenti per pavimento per piscine esterne! L’effetto dei listoni posati come nel ponte di una bella barca sta conquistando architetti, alberghi e ville di tutto il mondo. Anche qui si deve però scegliere bene, altrimenti si rischia che il pavimento risulti bello per circa 1 giorno dal montaggio per poi riservare spiacevoli sorprese. La cosa più importante del Decking è la stabilità, questa è data dal materiale scelto e da come è posato! Se si ama il legno, preferire un legno esotico come IPE, Teak oppure il nuovo BAMBOO Etherno (di colore molto scuro, ma stabilissimo).

Sicuramente da scartare tutti i legni di conifera, più morbidi e inclini alla torsione e movimenti. Sempre più strada si fanno anche i pavimenti decking in composito (anche detto WPC). In questo caso la scelta deve ricadere su un composito che non spacchi o sfarini nel tempo… il DURO 2.0 composite ad esempio è idro repellente per natura, stabile e soprattutto ANTIMACCHIA E ANTI SCOLORIMENTO! Per quanto riguarda i sistemi di installazione, la stabilità è data dalla struttura sulla quale si montano le doghe e se queste ultime sono montate ad incastro o con delle viti! Cerchiamo di evitare le viti il più possibile, in quanto è solo una questione di tempo e poi vanno stagione dopo stagione rimpiazzate (la vite tende a perdere una bella percentuale di tenuta ogni anno a seconda del calpestio e dell’ambiente in cui è montata). Per questo esistono dei sistemi innovativi che vi presentiamo in fondo a questo post.

Complementi d'arredo per piscina con uno spirito Giappo Style

Ciò che F.lli Aquilani ama del brand Talenti è l’ampio ventaglio di soluzioni contemporanee, quasi avveniristiche. Prodotto che si rivolge anche al cliente che predilige giardini tropicali, esotici, oppure immersi nella natura più spirituale, come quelli Zen e giapponesi.
Sì, quindi, a lampade, plafoniere e tavolini recuperati dal legno teak di nuova generazione che regalano la stessa sensazione della canna di bambù, ma garantiscono allo stesso tempo facilità di manutenzione e un risparmio considerevole di tempo.
Parliamo anche di una altro materiale new age, il wpc bamboo, un rivestimento sintetico che richiama un paesaggio naturale, ma con la stessa forza del metallo e dell'alluminio: perfetto per divisori e pannelli, rivoluziona l'arredamento da esterni e alleggerisce l'intera struttura.

Tanti stili per tante suggestioni differenti

F.lli Aquilani propone il brand Talenti Arredamenti Oudoor al cliente privato ma anche all'azienda che deve arredare il dehors del proprio ristorante o della propria struttura alberghiera.

Grazie alle innumerevoli tipologie di arredi, è possibile vestire in modo ottimale altrettanti contesti come una masseria pugliese, una terrazza barocca del Salento o l'esterno del loft newyorchese all'ultimo piano.
Il fil rouge che collega tutti gli scenari Talenti è lo stile pulito ed essenziale tanto in voga nelle ultime stagioni moda: quella sorta di semplicità complessa che genera stupore e l'effetto wow assicurato.

F.lli Aquilani è qualità Made in Italy come stile di vita, a partire dalla selezione dei migliori materiali e di soluzioni compositive superiori, fino all'assistenza post-vendita e alla cura del cliente.

Tutto è possibile con le soluzioni di design by Talenti, da una terra ricca di storia e di calore, nascono idee e suggestioni moderne ma fortemente radicate nel concetto di fatto a mano e di artigianalità tutta italiana.
Non c'è trucco non cè inganno, i mobili outdoor della collezione Milo, Cleo e Coral sono belli da vedere e da toccare, ma soprattutto da vivere: è questo che piace a noi italiani, avere sempre il sorriso e stare bene in compagnia, seduti con un calice di vino davanti al tramonto.

Leroy Merlin sceglie Piscine Aquilani Pronto Pools per i suoi clienti

piscine leroy merlinInstallata con grande successo la prima piscina della linea Aquilani Pronto Pools all’interno del reparto Giardino di Leroy Merlin Porta di Roma (Bufalotta)! Il brand Aquilani ha recentemente lanciato il suo esclusivo progetto di Piscine Modulari di alto livello con l’intenzione di rendere la piscina un sogno facile da realizzare, e a quanto pare ha centrato il target in pieno!

danilo comandiniDanilo Comandini
Capo Settore Giardino - Leroy Merlin Porta di Roma)
 “Il settore delle Piscine in Leroy Merlin ha subito un enorme slancio dallo scorso anno” dichiara il Capo Settore del Giardino di Leroy Merlin Porta di Roma, Danilo Comandini “ e sorprendentemente, i nostri clienti cercano sempre più Piscine di alto livello da Leroy Merlin. Quella tipologia di piscina che, per capirci, necessita di un cantiere più complesso rispetto alla solita piscina tubolare con telo a sacco! Abbiamo trovato in Aquilani Pronto Pools la risposta che cercavamo, in quanto il progetto rende la Piscina tradizionale, un prodotto completo che ha già tutto dentro senza costi occulti, pronta consegna e veloce da installare! Il cantiere dura pochissimi giorni ed ogni cliente può godersi il primo tuffo in un tempo incredibilmente breve se paragonato a quello richiesto dal cantiere di una piscina tradizionale… Aquilani Pronto Pools rappresenta senza dubbi il futuro delle Piscine di Alto Livello, e come tale non poteva mancare nell’offerta di Leroy Merlin, insegna sempre attenta a proporre ogni innovazione e miglioria ai propri clienti”.

Il sistema Piscine Aquilani Pronto Pools offre possibilità illimitate di adattamento a qualsiasi ambiente e dimensione (dal giardino, al tetto di una casa!). Oltre alla vasca si possono aggiungere i moduli solarium (con pavimento incluso) a piacimento su qualsiasi lato della piscina!

E da oggi, chiunque si trovasse nei pressi di Porta di Roma, potrà vedere dal vivo la piscina della linea Aquilani Pronto Pools nel settore Giardino di Leroy Merlin!

Il solarium è ispezionabile ed include di serie il resistentissimo pavimento antimacchia by iDecking Revolution, il famoso DURO 2.0 fatto con la buccia del chicco di riso.

Ma c’è molto di più… LA TUA PISCINA 2021 E’ PRONTA CONSEGNA!

Un successo tutto Made in Italy, per il quale ringraziamo ogni cliente che ha già prenotato e acquistato la sua Piscina Aquilani Pronto Pools, ricordando ad ogni interessato che le disponibilità sono limitate, dunque, qualora abbiate in mente di realizzare una piscina con la P maiuscola nel 2021, non c’è tempo da perdere.

CHIAMA OGGI PER MAGGIORI INFORMAZIONI

infoline: 0761.1741191
whatsapp: 327.4146358

Ginnastica in acqua: esercizi per dimagrire in piscina

La ginnastica in acqua è un allenamento molto più piacevole, divertente ed offre migliori risultati rispetto a quanto si potrebbe ottenere allenandosi fuori dall'acqua. I muscoli vengono infatti stimolati in maniera più omogenea, e la spinta dell'acqua dal basso verso l'alto rende questa forma di fitness praticabile anche e soprattutto da chi è in sovrappeso. Vediamo come fare per dimagrire con la ginnastica in acqua, rimanendo comodamente in casa, o meglio, nella propria piscina Aquilani Pronto Pools installata in casa.

ginnastica in acqua

Perdere peso divertendosi con la ginnastica in acqua in una piscina Aquilani Pronto Pools

Fare allenamento nelle belle giornate estive e tardo primaverili è un'attività molto stimolante ed efficace per dimagrire, meglio ancora se questa attività è praticata in acqua.

Dover preparare la borsa per la piscina, prendere l'automobile, trovare parcheggio, entrare in un centro sportivo, pagare l'ingresso o un abbonamento, allenarsi, farsi la doccia, riprendere la macchina, tornare a casa... ed ecco che più della metà delle persone ha già rinunciato ai buoni propositi. La bella stagione però invita a perdere peso e tornare in forma, quindi bisogna trovare un'alternativa. La risposta si chiama Aquilani Pronto Pools, l'unica piscina che puoi montare a casa senza effettuare scavi e senza rinunciare al lusso di un living a filo vasca.

Ecco quindi che anche chi è fermo da molto, troppo tempo, può giovare dei benefici offerti dagli sport acquatici, per tonificare i muscoli ed eliminare il peso in eccesso. A beneficiare della ginnastica in acqua è anche e soprattutto chi soffre di ritenzione idrica, grazie all'effetto drenante che il naturale massaggio dell'acqua effettua su tessuti e muscoli di tutto il corpo.

Tante sono le attività di ginnastica in acqua che puoi svolgere, dipende solo dallo spazio che avete a disposizione e da quanto siete bravi nel nuotare. Chi preferisce l'acqua gym sa bene che questa attività aiuta tantissimo nel perdere peso, ed è un ottimo allenamento anche per chi soffre di problemi articolari, perché non ci sono impatti su ossa e articolazioni. Il rischio di ferite, traumi e dolori alle articolazioni è quindi pressoché nullo, motivo per cui tantissime persone in sovrappeso e magari un po' in avanti con gli anni scelgono questo tipo di allenamento. Potendo svolgere questa attività a casa, inoltre, riduce di molto i tempi necessari a tornare in forma, perché non bisogna aspettare la lezione settimanale ma è anzi possibile allenarsi in ogni momento.

L'acquagym sfrutta il principio di galleggiamento che rende il corpo più leggero in acqua, rispetto al peso reale misurato sulla bilancia, di ben il 90%. La spinta che l'acqua esercita sul corpo fa in modo che gli esercizi della ginnastica in acqua siano molto più leggeri e facili da portare a termine. L'acqua rende il corpo più leggero quindi, ma contemporaneamente genera una resistenza che costringe i muscoli a lavorare intensamente, seppur con una sensazione di sforzo ridotto durante l'esercizio. Il tono muscolare migliora, così come la capacità di stare in equilibrio anche fuori dall'acqua, con conseguente miglioramento anche della postura e sensazione di controllo maggiore su tutto il corpo.

Gli esercizi da eseguire sono nella maggior parte dei casi estremamente semplici, e per questo motivo possono essere svolti praticamente da tutti, anche se non in attività fisica da tempo. La cosa interessante è che, trovandosi in acqua chiunque faccia acquagym può decidere autonomamente l'intensità dello sforzo da applicare, personalizzando l'allenamento in base alle proprie condizioni fisiche senza andare in sovraccarico.

Molto interessanti gli effetti sul corpo, perché la prima sensazione che si avverte è quella di una piacevole sensazione di leggerezza e benessere al termine dell'esercizio. A livello estetico, già dopo le prime sessioni di allenamento i muscoli risulteranno tonificati e rimodellati. Le linee fisiologiche riappariranno nella loro naturalezza, perché la prima cosa che si elimina è rappresentata dai grassi e liquidi in eccesso soprattutto su braccia, gambe e glutei. La pancia seguirà lo stesso processo di snellimento a partire da 5 o sei sedute di allenamento, mentre la circolazione del sangue riceve sin da subito un netto miglioramento.

Ovviamente anche il cuore ne beneficia, perché lo sforzo esercitato non è eccessivo ma allo stesso tempo il massaggio generato dall'acqua stimola il sangue a circolare più rapidamente, ossigenando tutti i tessuti e permettendo al cuore di pulsare con maggior forza.

Per ottenere i migliori risultati dalla ginnastica in acqua è importante essere costanti, ma questo vale ovviamente anche per tutti i tipi di esercizio fisico da svolgersi fuori o dentro l'acqua. Con una frequenza di due sessioni di allenamento a settimana i primi risultati non tarderanno ad arrivare, mentre chi riesce ad allenarsi tre volte noterà immediatamente i primi benefici già dalla seconda settimana.

La cellulite subirà un netto e rapido calo, con il corpo che diventa armonioso e più reattivo già in due settimane, senza con ciò avvertire la fastidiosa sensazione di acido lattico che si sviluppa con gli esercizi tradizionali ad esempio frequentando la palestra. A guadagnare da questa attività sarà anche la pelle del viso e del corpo in generale, che diventerà da subito più elastica, oltre che più luminosa e vellutata grazie all'effetto drenante che aiuta a ridurre le impurità che ostruiscono i pori.

L'acquagym è inoltre fortemente consigliato a chi soffre di dolori alla schiena e muscolari, generati da sovrappeso, posture non corrette, e contratture più o meno gravi.

Ovviamente anche il metabolismo beneficia della ginnastica in acqua, perché sin dalla prima sessione di allenamento viene richiesto un elevato consumo di energia al corpo. A differenza degli sport tradizionali infatti, quelli praticati in acqua comportano un abbassamento della temperatura, che in vasca è più bassa rispetto a quella esterna presente nell'ambiente. L'abbassamento della temperatura spinge l'organismo a produrre più calorie, che verranno prelevate in massima parte dal tessuto adiposo presente sul corpo, col risultato di vedersi dimagrire molto velocemente solo dove serve, conservando intatto -anzi migliorando- il tessuto muscolare. Al metabolismo accelerato corrisponde ovviamente anche un innalzamento dell'attività aerobica, che ha come risultato quello sperato da chi fa sport, ovvero un miglioramento della forma fisica.

La ginnastica in acqua tuttavia non vuol dire solo costanza e dedizione, perché l'impegno profuso verrà ripagato anche a livello di umore. Come per le altre forme di attività fisica, il movimento aiuta l'organismo a produrre endorfine, ormoni responsabili del buon umore. A differenza degli altri sport però, fare acqua gym è divertente per il tipo di esercizi svolti, che possono essere eseguiti anche con l'aiuto di simpatici attrezzi da usare in acqua.

acquagym

Gli esercizi di acquagym da eseguire in una piscina Aquilani Pronto Pools

Ginnastica in acqua: riscaldamento

Il primo esercizio da imparare velocemente, se si desidera praticare ginnastica in acqua e perdere peso comodamente nella propria piscina di casa, è sicuramente la corsa sul posto. Si tratta di un tipo di movimento ottimo per iniziare la sessione di allenamento, e per fare il primo riscaldamento in acqua. Per fare un buon riscaldamento, occorre iniziare lentamente al ritmo di una passeggiata, per poi incrementare il passo. Vi ritroverete così a correre sul posto gradualmente, mantenendo il ritmo per circa due minuti.

Importante: durante il riscaldamento con la corsa sul posto, è importante mantenere l'addome costantemente ben contratto. L'appoggio sul fondo della piscina deve essere stabile, e per aumentare l'equilibrio è consigliabile appoggiarsi a bordo vasca. Per chi desidera maggiore appoggio è consigliabile indossare le scarpette apposite per acqua gym, che garantiscono maggior grip sul fondale. Con le piscine Aquilani Pronto Pools tuttavia questa soluzione non è necessaria, perché a differenza delle piscine da nuoto che sono piastrellate, le nostre vasche sono rivestite con specifico materiale antiscivolo. Potrai allenarti e divertirti in completa sicurezza!

Ginnastica in acqua: corsa sul posto

Una volta riscaldato il corpo e preparato il sistema cardiocircolatorio con la corsa sul posto, è il momento di affrontare il secondo esercizio di ginnastica in acqua, ossia la corsa con le ginocchia alte. Utilizzato anche come riscaldamento, questo esercizio è la naturale prosecuzione del primo, con un leggero incremento del livello di sforzo richiesto. Non si tratta tuttavia di un gesto atletico complicato, anche se richiede una certa forza se eseguito ad alta intensità. Ma andando per gradi, non è necessario spingere più di tanto, soprattutto se siamo alle prime armi e dobbiamo tornare in forma. Il movimento da eseguire quindi prevede che durante la corsa (sempre sul posto) le ginocchia vengano spinte più in alto possibile, verso il petto, e in maniera alternata. Anche qui è fondamentale che l'addome rimanga contratto in maniera costante per tutta la durata dell'esercizio, che si sviluppa in due fasi. Nella prima fase, bisogna correre sul posto spingendo le ginocchia quanto più in alto possibile, per una durata di venti secondi. La seconda fase consiste invece in una pausa dalla durata di dieci secondi. È sufficiente ripetere l'esercizio per tre o quattro serie, anche qui andando a lavorare per circa due minuti.

Ginnastica in acqua: oscillazioni controllate

A questo punto abbiamo portato a termine efficacemente i primi esercizi di riscaldamento, e già iniziamo a sentire i benefici soprattutto alle gambe, con la ginnastica in acqua che risveglia la circolazione e fa riprendere vitalità e i muscoli che si svegliano da un lungo letargo. Insistiamo quindi con le gambe, andando ad allenarle con una serie di oscillazioni controllate. Questo esercizio può essere svolto anche con un piccolo manubrio da palestra in mano, così da bilanciare il peso del corpo durante i movimenti, aumentando l'equilibrio e tonificando contemporaneamente anche le braccia.

Come si svolge questo esercizio? Bisogna rimanere in piedi su una gamba, appoggiandosi a bordo vasca con la mano corrispondente. L'altra gamba va sollevata lateralmente tenendo il piede in posizione cosiddetta a martello. A questo punto è sufficiente effettuare un movimento rotatorio dell'anca con la gamba ben tesa, eseguendo venti oscillazioni avanti e venti indietro, per poi passare ad allenare l'altra gamba. Con questo esercizio si tonificano soprattutto i glutei, gli addominali basse, gli addominali laterali e si rinforza la muscolatura del collo, oltre alle braccia se si utilizzano i manubri. In questo caso bisogna mantenere il manubrio in mano, all'altezza della testa, col braccio piegato a novanta gradi. Al cambio di gamba ovviamente, il manubrio andrà impugnato con l'altra mano per ripetere l'esercizio con la parte opposta del corpo.

Ginnastica in acqua: jumping back

Il prossimo esercizio di ginnastica in acqua consiste in una serie di saltelli con il corpo che deve coordinare sia il movimento delle gambe che quello delle braccia. Il nome tecnico di questo movimento corrisponde a jumping back, letteralmente salto indietro dall'inglese. Per eseguirlo, bisogna posizionarsi lontano dal bordo perché è necessario in questo caso muovere le braccia, ed è importante quindi assicurarsi di avere abbastanza spazio a disposizione intorno. Si parte in piedi, col busto ben dritto e la colonna vertebrale allineata a collo, ginocchia e piedi, ben stabili sul fondo della piscina. Da questa posizione, si inizia aprendo e chiudendo contemporaneamente sia le braccia che le gambe, in modo tale da eseguire dei piccoli saltelli sul posto. Con i palmi delle mani bisogna effettuare delle spinte alternate, una volta verso l'interno e la volta successiva verso l'esterno. Il movimento completo (quindi un'apertura e una chiusura) va eseguito per dieci ripetizioni, quindi per altre venti, in cui dieci a spingere con forza verso l'esterno, e le ultime dieci con una spinta decisa verso l'interno.

Questo esercizio di ginnastica in acqua allena tutta la parte alta del corpo, compreso il collo, e oltre al tronco vengono stimolati i muscoli delle gambe, in particolare adduttori e glutei, tonificando sia la zona posteriore che l'interno coscia. Per aiutarsi nelle spinte da effettuare con le mani, è utile aiutarsi con gli speciali manubri da acquagym se si desidera aumentare lo sforzo delle braccia. Questi attrezzi sono molto utili anche nel coordinare il movimento, per eseguire l'esercizio in maniera più fluida e con un'azione maggiormente simmetrica di tutto il corpo.

Ginnastica in acqua: circonduzione delle gambe

Dopo i jumping back, una volta recuperato il fiato facendo una pausa di circa 60 secondi, procediamo con la circonduzione delle gambe. Questo esercizio tonifica principalmente gambe e addominali, e aiuta a migliorare l'equilibrio anche una volta usciti dalla piscina. La posizione di partenza quella classica, in piedi, lontani dal bordo vasca. Tenendo ben ferma la gamba sinistra, si inizia a muovere la gamba destra con dei movimenti rotatori laterali. Il movimento va eseguito dapprima con il piede vicino al fondo, per poi sollevare progressivamente la gamba sempre più in alto. Tenendo il piede nella posizione classica a martello, e la gamba rigida, bisogna così effettuare cinque rotazioni dell'arto in senso orario e cinque in senso antiorario. Per aiutare l'equilibrio, il braccio opposto alla gamba in movimento esegue gli stessi movimenti ma in direzione contraria, così da aiutarsi attraverso la spinta dell'acqua a mantenere la posizione corretta. Una volta terminate le dieci ripetizioni, si passa ad allenare immediatamente l'altra gamba, invertendo completamente l'esercizio sull'altro lato, senza effettuare pause di riposo.

Ginnastica in acqua: Movimento del toro

Il sesto esercizio per allenarti comodamente a casa nella tua nuova piscina Aquilani Pronto Pools prende il simpatico nome di Movimento Del Toro. Questo esercizio può essere svolto sia a centro che a bordo vasca, se vuoi trovare maggior equilibrio appoggiandoti con una mano. La posizione di partenza è ancora una volta in piedi, con le gambe ben stabili sul fondo della piscina. Si muove una gamba alla volta, mimando il movimento del toro infuriato che scalcia all'indietro prima di correre verso la sua preda. Una gamba quindi rimane ferma, mentre l'altra esegue una flessione veloce (quanto veloce lo devi decidere tu in base al tuo livello di allenamento) indietro, piegando il ginocchio col tallone che va a indirizzarsi verso i glutei. L'esercizio allena efficacemente quadricipite femorale e glutei soprattutto, con benefici anche per tutta la fascia addominale alta, bassa e in minor misura anche il comparto degli addominali obliqui.

Ginnastica in acqua: fascia addominale

La fascia addominale poi è quella interessata dal settimo esercizio, che risulta peraltro divertente perché eseguito aiutandosi con il classico tubo galleggiante colorato da acqua gym. Questo esercizio peraltro è simpatico da fare in casa, perché va svolto a bordo vasca con entrambe le braccia appoggiate al bordo, potendo così parlare e ridere con amici e parenti, sempre se avete abbastanza fiato per allenarvi e conversare! Il tubo va posizionato immediatamente sotto alle ascelle, e deve spuntare dall'acqua a destra e sinistra del tuo corpo, come a formare un sorriso semisommerso in acqua.

La posizione di partenza è da seduti, con i piedi tenuti a martello e il busto piegato a novanta gradi rispetto alle gambe. Queste vanno tenute inizialmente ben distese, quindi si inizia aprendo e chiudendo gli arti per venti volte senza pausa. È possibile aumentare il livello di sforzo incrementando il numero di ripetizioni, perché il tubo galleggiante aiuta molto a diminuire la spinta, rendendo l'esercizio accessibile a chiunque. La ginnastica in acqua è rivolta infatti sia ai principianti che ai professionisti dello sport.

Ginnastica in acqua: solleva e stendi

Proseguiamo allenando gli addominali con l'esercizio Solleva e Stendi. La posizione di partenza è la stessa dell'esercizio precedente, quindi con le braccia appoggiate a bordo vasca. Il movimento cambia, perché qui bisogna flettere le ginocchia, entrambe, contemporaneamente fino a farle arrivare al petto. Durante l'intero movimento i piedi vanno tenuti ben tesi, con le punte in estensione costante. Stendendo entrambe le gambe in avanti, si torna lentamente alla posizione di partenza con i piedi nella posizione a martello. L'esercizio va ripetuto per venti volte, anche qui senza effettuare pause.

Ginnastica in acqua: Twist

Il penultimo esercizio di ginnastica in acqua chiude la serie di addominali in acqua ed impegna tutta la fascia laterale. Si chiama Twist e va eseguito anche qui in appoggio a bordo vasca o utilizzando il tubo da acqua gym. La posizione di partenza è la stessa dell'esercizio precedente, ma il movimento in questo caso è laterale, ruotando le gambe a sinistra e poi a destra per venti volte.

Ginnastica in acqua: pettorali e braccia

Il decimo e ultimo esercizio di ginnastica in acqua allena pettorali e braccia, e può essere eseguito aiutandosi con i manubri leggeri. Piedi a terra a centro vasca, gomiti piegati. Si inizia spingendo un braccio alla volta verso l'altro, in maniera alternata, ruotando il palmo di novanta gradi durante la spinta. Per un'azione più mirata sul petto, basta tenere i palmi delle mani rivolti verso l'interno e chiudere leggermente le braccia per far lavorare i muscoli del petto.

Ora che sai come perdere peso con la ginnastica in acqua, e tornare in forma divertendoti, non ti resta che munirti di costume, cuffia, e ovviamente... di piscina! Chiamaci o contattaci via mail, non aspettare la prova costume!

Piscina in Casa: i vantaggi per la famiglia e gli amici

Una piscina in casa è il sogno di molti e milioni di persone in tutto il mondo hanno già potuto coronare questo bellissimo sogno che migliora le giornate e la maniera di trascorrere il tempo con i tuoi cari. Oggi le piscine in casa ti offrono diversi vantaggi, fra cui quello di aumentare notevolmente la bellezza architettonica della tua residenza, oltre che il comfort abitativo.

piscina in casa

Stai pensando di installare una piscina in casa?

Alcuni sostengono che una piscina in casa potrebbe comportare dei disagi derivanti dai costi di gestione. Questo è vero ma occorre considerare che oggi le piscine non sono tutte uguali e certi modelli possono offrire molto in termini bassa manutenzione, sicurezza, facilità di installazione e possibilità di personalizzazione anche nel lungo termine. Le piscine non sono più un lusso inarrivabile e per molti sono oramai una necessità alla quale è impossibile rinunciare. Se stai pensando di acquistare una casa che consenta l'installazione di una piscina, o hai intenzione di costruirne una, puoi compiere la scelta più giusta considerando i numerosi pro.

Uso della piscina durante l'anno

Non importa che tu viva in un luogo caldo o freddo. Si stima che una piscina in casa possa essere goduta appieno dai proprietari almeno per 3 mesi all'anno. Avere una piscina significa allenarti e tenerti in forma, senza il disagio di prendere la macchina, preparare una borsa con i capi sportivi e affrontare chilometri per recarti in palestra, costringendoti a districarti fra il traffico cittadino e le difficoltà di parcheggio.

Chi già possiede un'oasi personale all'esterno della propria casa conosce bene quali possano essere gli effetti positivi del nuoto. Questa attività, adatta a tutte le fasce di età, a differenza di tante altre come la corsa oppure il jogging, coinvolgerà l'intera massa muscolare, diventando un'ottima alternativa anche se appartieni a coloro che soffrono di artrite e dolori muscolari. In questo senso, installare una piscina a casa tua è decisamente meglio che avere una palestra personale.

Avere la fortuna di praticare nuoto in casa, senza la necessità di andare presso un centro sportivo a pagamento, ti permette di allenarti quando preferisci e di mantenere il tuo peso forma, facendoti sentire complessivamente meglio, senza dover sostenere il costo di un abbonamento. Il nuoto inoltre esercita meno pressione su muscoli e articolazioni, migliora la tua postura, la coordinazione, con evidenti benefici a carico del sistema cardiovascolare e respiratorio.

Piscina in casa: relax e divertimento per tutti

La piscina in casa non sarà solo la tua fonte di benessere fisico per allenarti quando ne avrai voglia, ma anche un luogo di aggregazione per i tuoi bambini e tutti gli amici che vengono a farti visita. In qualsiasi contesto familiare, anche senza la presenza di figli particolarmente piccoli, la piscina diventa facilmente uno spazio di ritrovo in cui giocare, rilassarsi e vivere momenti di spensieratezza. Inizierai a passare il tempo libero in maniera sana e a vivere la relazione in un modo più aperto e spensierato. Come ben sai tutti i bambini adorano nuotare e, se sei stanco di pianificare gite fuori porta, vacanze costose, week end a mare o non riesci più a trovare attività all'aria aperta che possano coinvolgere i tuoi figli, allora è arrivato il momento di installare una piscina per offrire un divertimento che non smetterà mai di annoiare.

Considera inoltre anche i figli adolescenti saranno in grado di apprezzare una piscina e di trascorrere così più tempo in casa assieme ai loro amici, passando le ore di svago in luogo sicuro e facendoci così sentire più sicuro. In effetti, probabilmente non hai mai considerato che le piscine possono essere alternative davvero sicure, rispetto a tante altre attività fuori casa che gli studenti delle scuole superiori possono ricercare durante i fine settimana.

Inoltre, se ami circondarti di persone, fare ricevimenti, inviti, feste a tema e party privati non tarderai ad apprezzare gli eventi a bordo piscina. Le piscine sono spazi perfetti per ricreare ambientazioni suggestive e lasciare a bocca aperta i tuoi invitati. Queste strutture nascono anche per rendere speciale ogni incontro e per festeggiare in grande qualsiasi occasione, dal compleanno, all'anniversario di matrimonio, fino alle feste di laurea, di Ferragosto, scolastiche, aziendali e tanto altro. Intanto potrai offrire ai tuoi ospiti l'opportunità di nuotare, rinfrescarsi e fare il bagno di mezzanotte o rilassarsi nel solarium.

Insomma, i pool party durante l'estate a sfondo di musica così come una nuotata intima e romantica a tarda notte sono sempre esperienze che tutti amano vivere. Quando si possiede una piscina queste occasioni di puro piacere possono essere pianificate al meglio, quando ne avrai voglia, anche all'ultimo minuto, per spezzare così con la monotonia o rendere speciale anche una normalissima giornata.

piscine in casa famiglia

Piscina per accrescere il valore della propria casa

Quando decidi di avere una piscina in casa non migliori solo la qualità della tua vita, potendo rimanere sempre in forma e vivendo più tempo con la tua famiglia e i tuoi cari. Una piscina può davvero essere un elemento di pregio per il tuo immobile che acquisterà un maggiore valore economico. Un tempo considerate semplici capricci per persone estremamente facoltose, nell'attuale economia delle costruzioni edili scegliere di realizzare una piscina a casa tua si rileverà non così dispendioso come immagini, oltre che molto più conveniente rispetto a qualche anno addietro.

Non è possibile stabilire in maniera certa e assoluta a quanto ammonterà la rendita della tua casa dopo che avrai investito nell'installazione di una piscina. In generale si stima che il valore dell'abitazione possa aumentare all'incirca del 10% rispetto ad una casa di pari valore, nella stessa zona, ma sprovvista di una piscina. Accrescere la rendita della tua casa genera tutta una serie di vantaggi anche nel lungo termine. L'investimento andrà a favore dei tuoi figli e in caso di eventuale vendita futura della casa. Un potenziale compratore sarà sempre più motivato nell'acquistare una casa con piscina, rispetto ad un immobile sprovvisto di questo eccezionale comfort. Una piscina ti consente così di spuntare anche un prezzo più alto nel caso in cui vorresti mettere in affitto la casa. Anche in questo caso il locatore sarà molto interessato nel concludere l'affare, considerando il prestigio di vivere in una casa con piscina e tutti i benefici che ne derivano sulla qualità della vita.

Piscina per migliorare l'estetica e il comfort della casa

La quasi totalità delle piscine svolgono l'importante funzione di migliorare l'estetica dell'immobile e dello spazio esterno. Molte abitazioni sono spesso provviste di cortili e spazi inutilizzati, che con il tempo vengono trascurati deturpando l'aspetto architettonico dell'intera struttura. Se disponi di uno spazio esterno non adeguatamente sfruttato o non sai come impiegare al meglio il tuo outdoor, allora una piscina potrebbe rivelarsi proprio la soluzione che cerchi da tempo. In alcuni casi potresti disporre di un grande patio o di un terreno incolto, che si tramutano facilmente in una suggestiva zona piscina, alla quale affiancare un angolo riparato per prendere il sole ed organizzare un barbecue.

Una volta installata la piscina, così come fanno tanti proprietari, potresti ottimizzare lo spazio prevedendo anche un'area relax in cui i bagnanti possono prendere il sole ed asciugarsi, fare un idromassaggio, oltre ad un angolo bar in cui consumare spuntini e drink per avere il massimo relax. Questa zona aggiuntiva della casa, che vede come protagonista principale la tua nuova piscina, può accogliere anche diversi complementi come tavoli, sgabelli, divanetti, amache e tanto altro. Inoltre, può essere delimitata con piante, siepi e fioriere, in modo da ricreare un ambiente non solo accogliente per i tuoi familiari e amici, ma anche dal forte impatto visivo.

La comodità e la privacy della tua piscina in casa

Quando fai fatica a fronteggiare l'afa e la calura estiva sappi che non avrai bisogno di chiuderti fra le mura domestiche accendano condizionatori e ventilatori che spesso sono poco salutari e possono provocare tutta una serie di disagi per il tuo organismo, oltre che far lievitare il costo dei consumi. La tua piscina in casa, specialmente durante i mesi più torridi come luglio e agosto, sarà il tuo refrigerio naturale e quello dei tuoi cari. Potrai concederti una bella nuotata per ritrovare le forze e l'energia anche in estate, senza patire l'eccessivo caldo.

Non importa dove vivi. Al sud, così come al nord, le condizioni climatiche estive e l'aumento eccessivo delle temperature possono mettere a dura prova la tua resistenza e farti vivere momenti di forte stress e apatia. Immergendoti nella tua piscina potrai lasciarti alle spalle l'umidità estiva con il sorriso, superando così mesi difficili senza alcun problema per il tuo organismo.

Inoltre, una piscina a casa tua si traduce in meno accessi verso spiagge affollate, dove può essere più difficile rilassarsi e trovare la disponibilità di lettini e ombrelloni. Le gite a mare possono anche richiedere un intero fine settimana, in particolare se devi guidare diverse ore per per poter immergere i tuoi piedi in acqua. Senza contare i costi che dovrai affrontare per il viaggio e per garantire un posto comodo per te e la tua famiglia.

Una piscina nel tuo cortile, nel tuo giardino e nello spazio esterno che hai a disposizione non è altro che una grande comodità. Tutto quello che devi fare è solo qualche passo e sarai subito a bordo piscina. Basta semplicemente indossare il costume e aprire la porta di casa. La piscina in casa tua è anche il posto perfetto in cui riunire la tua famiglia, i tuoi amici, parenti e il vicinato, ma anche la zona che ti permette di avere la massima privacy, specie durante i periodi di alta stagione in cui preferisci trascorrere le ferie lontano dalla confusione e dal caos. Ecco che la tua piscina diventa facilmente anche laguna isolata in cui rifugiarti per sfuggire alla confusione, lunghe code e al baccano.

A questo riguardo sono sempre più numerosi i proprietari degli immobili che installano una piscina per alleviare lo stress quotidiano e l'ansia che il lavoro e i problemi di tutti i giorni provocano. Le piscine domestiche offrono a tutti la possibilità di distrarsi, sia che questo significhi prendere il sole a bordo piscina o fare delle semplici nuotate durante le prime ore del giorno e notturne. Del resto, il nuoto aerobico può anche limitare significativamente la produzione di cortisolo, ovvero l'ormone responsabile dello stress. Tante persone che hanno problemi di insonnia e nel ristabilire l'equilibrio del ciclo veglia sonno amano lasciarsi cullare da nuotate rilassanti, anche con gonfiabili, molto utili qualche ora prima di andare a letto. Questo tipo di attività infatti svolge un'azione rilassante a carico dei muscoli e ti permette di conciliare il riposo notturno.
piscine in casa unicapool

Aquilani Pronto Pools, la piscina in casa su misura e ampliabile nel tempo

Quando installi una piscina in casa devi tenere in stretta considerazione che non sei limitato a una o due opzioni al massimo. Oggi l'offerta delle piscine domestiche include modelli per ogni esigenza e in grado di soddisfare esigenze diversificate in fatto di dimensioni e gusti. Potrai quindi realizzare la piscina che hai sempre immaginato personalizzando la struttura secondo quelle che sono le tue necessità specifiche. In altri termini puoi spaziare fra diverse forme, dimensioni e profondità, in modo anche da facilitare il posizionamento della piscina in base alla conformazione e alla metratura del terreno esterno di cui disponi. La personalizzazione si rivela davvero molto importante per i proprietari di case che amano aggiungere funzionalità e dare carattere alle loro case. Dopotutto, un'abitazione dice molto su chi siamo, oltre ad essere il posto in cui la maggior parte di noi trascorre gran parte del tempo libero assieme alla propria famiglia e amici.

Le piscine su misura hanno anche maggiori probabilità di adattarsi a una vasta gamma di spazi nel tuo cortile. Quindi non dovrai temere che il tuo giardino sia troppo piccolo o inadeguato per accogliere una piscina.

Le piscine personalizzate, come i moduli Aquilani Pronto Pools, sono altamente versatili per ogni spazio. Queste soluzioni, che possono essere lasciate anche fuori terra assicurandoti così un'installazione ancora più semplice e veloce, ti permettono di realizzare il sogno di una piscina lussuosa, esattamente come quelle che hai sempre visto nei migliori hotel, spa o sfogliando le riviste di design. I moduli Aquilani Pronto Pools si prestano a tantissime combinazioni e quando non interrati sono anche pedonabili e ciò potrà farti vivere esperienze uniche: sarai travolto dal fascino del bordo vasca, esattamente come fossi in una piscina interrata. La personalizzazione del sistema modulare e brevettato ti offre anche un vantaggio non da poco, cioè la possibilità di espansione nel tempo. In altri termini questo ti mette al riparo da scelte e soluzioni sbagliate di cui potresti pentirti un giorno.

La piscina in casa è certamente un investimento che andrà a modificare l'assetto del tuo immobile, per cui è fondamentale avere le idee ben chiare sul risultato definitivo che desideri ottenere. Molti proprietari di piscine ad un certo punto si rendono conto di aver uno spazio per nuotare troppo stretto per accogliere tutta la famiglia e gli amici. La modularità ti permette di ovviare a questa situazione allargando il solarium, quando si presenta la necessità di ampliare gli spazi che ti sembrano insufficienti. Grazie alla costruzione modulare potrai in qualsiasi momento modificare la grandezza della tua piscina, spostarla o tramutarla da interrata a fuori terra, senza con questo affrontare opere invasive e stravolgere la combinazione già installata. Resistenza, durevolezza nel tempo, comfort, cura per i dettagli e prezzo altamente concorrenziali sono gli altri punti di forza delle piscine interrate e fuori terra realizzate tramite moduli Aquilani Pronto Pools prodotti in Italia.

La versione fuori terra presenta un piano solarium integrabile e  accessibile tramite comoda scaletta interrata ed in cui potrai sdraiarti per prendere il sole, rilassarsi a bordo piscina, condividere momenti di riposo e riscoprire il piacere di stare con la tua famiglia o i tuoi amici. Le piscine fuori terra, invece, presentano un solarium perimetrale completo di rivestimenti, in cui potrai stazionare per stare a bordo piscina e abbronzarti. Facili da montare, da spostare e allargare, queste strutture si possono arricchire anche con funzioni aggiuntive. La possibilità di customizzazione si estende persino ai colori per il telo e dell'interno vasca, così da creare accostamenti stilistici in linea con il design della tua abitazione.

Piscine per bambini: consigli e suggerimenti per il 2022

Scegliere le giuste piscine per bambini è fondamentale per la sicurezza dei nostri figli.  Con l'arrivo della bella stagione, cosa c'è di più bello e rilassante se non passare splendide giornate di sole a bordo della propria piscina? Sicuramente, farlo insieme ai propri bambini! Ma per godere appieno del proprio spazio all'aperto, tra spruzzi d'acqua e gioiosi schiamazzi è bene osservare alcune importanti regole per la sicurezza dei più piccoli. Vediamo insieme quali sono i comportamenti migliori da osservare a bordo vasca e in acqua, per divertirsi insieme, e in tutta sicurezza.

piscine per bambini

Piscine per bambini: come tutelare la loro sicurezza

Tutti i genitori sanno che i bambini in piscina si divertono un mondo, ma anche quanto sia importante vigilare sui propri figli, specialmente nei momenti di gioco. Nelle piscine per bambini poi l'attenzione deve essere massima, ma con un po' di buon senso e sapendo come comportarsi, rendere l'esperienza in piscina sarà semplice e piacevole per tutti. I consigli per portare i propri figli in acqua in totale sicurezza iniziano dalle prime nozioni basilari, quindi armatevi di pazienza e insegnate le basi del nuoto e del galleggiamento ai piccoli.

Piscine bambini: le prime nozioni di nuoto

Per i bambini in piscina essere in grado di tenersi a galla, e di nuotare poi, è la prima regola da seguire. Il principale pericolo purtroppo è quello dell'annegamento, e non bisogna sottovalutarlo. Per quanto i genitori possano essere vigili tuttavia, un bambino che sa come restare a galla da solo è la migliore garanzia di sicurezza in acqua.

Già a partire dai tre anni i bambini in piscina possono imparare a nuotare e galleggiare in maniera del tutto naturale. Non dimentichiamo che il bimbo passa i primi mesi della sua vita proprio in acqua, elemento a lui familiare e col quale imparerà prestissimo a prendere confidenza. Niente paura quindi, e insegnate ai pargoli le prime manovre da eseguire. Se non vi sentite sicuri nel farlo, rivolgetevi pure a un istruttore qualificato: il DNA non mente e vi stupirete nel vedere la rapidità con cui i vostri figli impareranno a stare in acqua in sicurezza.

Una volta superato questo primo importante traguardo tuttavia, non abbassate la guardia e siate sempre presenti nei momenti di gioco in piscina. I bambini non vanno mai lasciati da soli in acqua, perché la loro esuberanza va tenuta sempre sotto controllo.

Papà e mamma, i migliori bagnini

Fino a dodici anni quindi, non lasciateli nemmeno per un secondo da soli nella vostra piscina. L'occhio vigile del genitore è un ottimo strumento di sicurezza, e poi non scordiamoci che i ragazzi crescono in fretta! Le occasioni per divertirsi insieme saranno sempre più rare man mano che li vediamo crescere, quindi perché perdere l'occasione di spensierate e allegre giornate in piscina? In questo modo, i genitori saranno i migliori compagni di gioco per i più piccoli, e insieme la loro figura rassicurante. Papà e mamma faranno da bagnini, esattamente come quando si portano i figli nelle piscine pubbliche o private di alberghi, strutture sportive e stabilimenti di vacanza. Col vantaggio però, di poter vivere l'esperienza da Baywatch rimanendo comodamente a casa!

Una volta a bordo vasca, occorre prestare la massima attenzione a tutto quello che potrebbe rappresentare un pericolo e cercare di anticipare le mosse dei figli con lo sguardo. In caso di problemi, il tempismo è fondamentale e bisogna essere pronti ad agire immediatamente. A tal riguardo, insieme alla piscina da farsi montare comodamente a casa non sarebbe una cattiva idea quella di seguire un corso abilitante di primo soccorso BLS (Basic Life Support).

Come entrare in acqua

La bellissima esperienza di un bagno in piscina insieme ai propri figli inizia proprio dall'ingresso in acqua. Per far si che il loro corpo (ma anche il vostro) si adatti alla temperatura dell'acqua, occorre entrare lentamente e procedere per gradi. In una piscina per bimbi, soprattutto se la differenza di temperatura tra aria e acqua è marcata, è bene immergere prima le gambe, attendere per qualche istante, per poi bagnare lentamente braccia e nuca. A questo punto, possiamo immergerci in piscina, avendo cura di far eseguire la stessa procedura anche ai piccoli. Nel momento in cui si entra, è fondamentale aggrapparsi saldamente alla scaletta ed assicurarsi che la propria piscina sia dotata dei più adeguati materiali antiscivolo, specie in prossimità dei bordi.

Anche in piscina, stiamo attenti al sole

La cute dei bimbi è particolarmente delicata e molto sensibile all'esposizione diretta alla luce del sole. Le regole da seguire per proteggerli quindi sono le stesse che ogni bravo genitore mette in pratica quando porta i propri figli al mare. Quindi, come al mare, tiriamo fuori dalla borsa creme solari, o specifiche lozioni protettive: sono più efficaci degli spray. Importante ricordarsi di spalmarle sulla pelle dei pargoli ogni due ore, per tenerli sempre protetti da raggi UV particolarmente dannosi per la loro cute. Non dimenticate inoltre di far indossare loro berretti e cappellini di qualsiasi forma e colore li preferiscano, magari con i disegni dei loro supereroi preferiti. In questo caso il migliore supereroe è il genitore, mamma o papà che sia, perché con semplice gesto d'amore protegge i propri figli da scottature ed eritemi solari.

Quando i piccoli sono fuori dall'acqua inoltre, è bene vestirli con una maglietta di cotone bianco, in modo da attenuare quanto più possibile l'azione dei raggi solari. Anche a casa, così come al mare o in montagna, è bene evitare che i piccoli siano esposti alla luce diretta del sole nelle ore più calde. Soprattutto se hanno meno di quattro anni, è preferibile evitare di esporli al sole tra mezzogiorno e le 17. Ricordiamoci inoltre che il caldo provoca disidratazione piuttosto velocemente, quindi richiamiamo i piccoli all'ordine ogni quindici o venti minuti, per dar loro un sorso d'acqua fresca (non fredda!) da bere.

piscine bambini

Bambini in piscina: come prepararli

Non c'è dubbio: sapere che i propri piccoli siano coscienti dei rischi che si corrono in acqua, e che sappiano nuotare, ci regala molta serenità, e ci permettono di godere della piscina per bambini a casa in totale tranquillità. Non è difficile far sì che i propri piccoli si divertano come provetti pesciolini, in totale sicurezza. Vediamo insieme come fare, per poterci godere insieme a loro la nuova piscina in casa!

In una piscina per bambini la prima nozione da insegnare al bambino riguarda la respirazione una volta entrato in acqua. Esistono vere e proprie procedure specifiche per far si che il piccolo prenda confidenza con l'acqua che gli arriva sul viso e in particolare vicino alla bocca. Insegnare la respirazione in acqua ai propri figli è fondamentale, quindi armatevi di un buon tutorial o se non ve la sentite, di un bravo istruttore di nuoto per bambini.

È altresì importante mettere il bimbo in condizioni di poter prendere confidenza con l'acqua, e sviluppare autonomamente la propria acquaticità. Ogni bambino inoltre ha tempi di apprendimento differenti, per cui non preoccupatevi se vostro figlio non farà i duecento metri in un minuto e quarantadue la prima volta che entra in acqua. Siate pazienti quindi, passate il tempo in acqua al loro fianco e giocate tanto con i vostri figli in piscina. Se domani batteranno tutti i record di Michael Phelps parte del merito sarà anche vostro. Nel frattempo, in ogni caso, vi sarete divertiti insieme e avete dato loro gli strumenti per nuotare e giocare in sicurezza in piscina. A proposito, accertatevi prima di tutto di saper nuotare voi per primi!

Bisogna avere un'attenzione particolare al fondale di una piscina per bambini: una delle cose che i bambini amano fare più di tutte è immergersi per andare a scoprire com'è fatto il fondale della piscina. Non vietate loro questa esperienza, ma assicuratevi che sappiano gestire al meglio l'apnea. Per farlo bisogna accompagnare il bimbo nell'immersione, e sorreggerlo lievemente in maniera da non fargli percepire le vostre mani addosso. Dovete essere pronti a farlo riemergere rapidamente appena necessario, perché il piccolo non è in grado di calcolare i tempi di risalita, perlomeno nelle prime immersioni.

Durante i primi bagni ovviamente è fondamentale dotare i piccoli degli strumenti di galleggiamento adeguati alla loro età, ed è bene preferire i braccioli alla ciambella da mare perché questi garantiscono maggior libertà di movimento e insegnano loro a trovare la corretta posizione in acqua. Quando avranno preso confidenza col galleggiamento tuttavia non dovete togliere loro i braccioli, nemmeno uno per volta come si fa con le rotelle della bicicletta. In questo modo non fare altro che far mancare loro improvvisamente quell'appoggio di cui si fidano, col risultato di spaventarli inutilmente.

È bene invece sgonfiare progressivamente i braccioli, così che i piccoli si abituino pian piano alla mancanza di spinta, potendo sopperire autonomamente. Senza che se ne rendano conto, saranno in grado di stare a galla senza braccioli e senza inutili paure. Se non vi sentite sicuri delle vostre capacità è bene che indossiate un giubbotto di salvataggio in modo da garantire la massima sicurezza sia a voi stessi che ai piccoli nuotatori. È bene infine accertarsi delle proprie condizioni di salute, quindi niente bagno dopo pranzo, la regola vale anche per voi, e niente alcool prima o durante il bagno.

Nelle piscine per bambini non si fanno i tuffi. Impresa non semplice, ma di fondamentale importanza per evitare incidenti più o meno spiacevoli. Quella che può apparire una limitazione al divertimento dei più piccoli, in realtà è una importantissima accortezza per non trasformare una giornata di svago in famiglia in un momento da non voler ricordare. Questo perlomeno finché i bimbi sono piccoli, dopodiché si può acconsentire a tuffi più o meno spericolati ma sempre prestando la massima attenzione, anche perché non è semplice tenere a bada ragazzi di 12 anni o più.

Come mettere in sicurezza le piscine per bambini

Quando si pensa a una piscina per bambini da installare a casa, non vanno trascurati alcuni importanti dettagli. Ne va della sicurezza soprattutto dei bambini, quindi non esitate a prendere le giuste precauzioni, e abituatevi a mantenere la piscina un luogo di svago sicuro attraverso alcuni semplici comportamenti. Un buon recinto è sicuramente la miglior garanzia di sicurezza per una piscina, quindi abbiate cura di far installare una recinzione alta almeno un metro e venti intorno alla vasca così da non far arrampicare i più piccoli. Una volta terminati i giochi, abbiate cura di togliere ogni gioco lasciato dai bimbi sia in piscina che nelle zone adiacenti, per non far venire loro la voglia di tornare a prenderlo in vostra assenza. Il bimbo potrebbe infatti cadere in acqua nel tentativo di recuperarlo, situazione da evitare assolutamente.

Nelle piscine per bimbi tutte le attrezzature che servono alla manutenzione della piscina allo stesso modo devono essere conservate lontano dalla stessa, e richiuse in un magazzino apposito. È bene invece procurarsi tutti i dispositivi di primo soccorso e l'attrezzatura da salvataggio, e tenerli in prossimità della piscina. Il salvagente quindi andrà mantenuto sempre a bordo vasca, legato alla sua corda, mentre medicinali e cerotti andranno riposti in un armadietto chiuso a chiave ma sempre in prossimità della piscina.

Non dimenticate infine di avere sempre un telefono a portata di mano quando fate fare il bagno ai vostri figli, nella malaugurata ipotesi in cui si dovesse rendere necessario allertare il soccorso. È bene quindi prestare sempre la massima attenzione e agire con buon senso quando si portano i bambini a fare il bagno nella piscina di casa. Prima però, ovviamente, è d'obbligo procurarsi... una piscina!

Ma come scegliere il modello giusto in base alle proprie necessità? Aquilani Pronto Pools offre una gamma di soluzioni in grado di accontentare i gusti di chiunque voglia installare nel proprio giardino una piscina in cui divertirsi in sicurezza, sia da soli che con i propri figli. Vediamo quindi come orientarsi nella scelta e quali sono gli aspetti da considerare.

Come scegliere le piscine per bambini e genitori

046Piscina bimbi: il primo aspetto da considerare, nello scegliere la piscina da installare a casa, è il tipo di struttura. La piscina infatti può essere interrata, semi interrata o fuori terra. Ognuna di esse offre caratteristiche differenti, ed è importante conoscerle per capire se rispondono alle proprie necessità, allo spazio a disposizione, ai vincoli architettonici e non ultimo al proprio budget.

La piscina interrata è la soluzione più classica, ed è quella che richiede lavori più lunghi e in buona parte dei casi più costosi. Bisogna infatti realizzare lo scavo che ospiterà la vasca, che a sua volta può essere costruita a pannelli, in cemento o in vetro resina. Una soluzione che prevede la vasca in cemento richiede maestranze e materie di prima qualità, per azzerare il rischio di danni strutturali dovuti a movimenti tellurici o a una cattiva lavorazione che può comportare crepe e infiltrazioni davvero poco piacevoli.

Non è una buona idea optare per una piscina per bambini per una piscina realizzata in pannelli in acciaio bisogna mettere in conto che questi prima o poi inizieranno ad ossidarsi, con l'inevitabile e altrettanto fastidiosa formazione di ruggine. In questo caso la manutenzione si rivela molto costosa e non è la situazione ideale in cui trovarsi se si possiede una piscina in casa.

La vasca in vetroresina invece coniuga semplicità di montaggio e durabilità nel tempo, con una manutenzione praticamente nulla, fatta eccezione per le normali e periodiche operazioni di pulizia. Bisogna tuttavia assicurarsi di avere un ampio viale di ingresso al giardino dove verrà effettuata l'installazione, perché si tratta di un componente monoblocco che arriverà a casa vostra tutto interno, quindi bisogna prendere accuratamente le misure.

È bene inoltre valutare tutti i vincoli burocratici che una piscina interrata porta con sé. Va fatto un progetto, che andrà poi sottoposto alle autorità di competenza che dovranno approvare i lavori. In Italia, si sa, la burocrazia è farraginosa con tempi e costi che possono facilmente scoraggiare. Ma per fortuna ci sono delle alternative che permettono di avere la piscina a casa in tempi rapidi e con costi decisamente contenuti. È il caso delle piscine fuori terra, una soluzione sempre più di moda tra le famiglie e i proprietari di agriturismi e ristoranti che vogliono dotarsi di questo stupendo complemento di arredo e divertimento.

Aquilani Pronto Pools si è specializzata nella progettazione di piscine da montare in qualsiasi spazio e in tempi estremamente ridotti. Questa soluzione permette il montaggio senza scavo, anche volendo tenere la piscina semi interrata, senza quindi andare incontro a lungaggini e vincoli della burocrazia. Dato che la struttura portante è più ampia della vasca, è possibile avere una superficie intorno alla vasca che risulterà così a filo di terreno, esattamente come accade realizzando una piscina interrata, ma senza i costi e i tempi della burocrazia!

Inoltre, è possibile eventualmente smontare e spostare la piscina se si desidera installarla in un altro punto, e se col tempo magari arrivano altri figli e si vuole ampliare la piscina, è possibile farlo grazie al sistema modulare. Cosa impossibile da fare con una piscina tradizionale, a patto di distruggere tutto, avviare un nuovo progetto, aspettare i permessi, iniziare i nuovi lavori... solo che nel frattempo i bambini sono cresciuti e tutte le raccomandazioni che avete appena letto magari serviranno per i nipotini!

Ora che abbiamo le idee chiare, è giunto il momento di iniziare a progettare la nuova piscina per bambini a casa. Qualsiasi spazio a disposizione è buono, perché le soluzioni Aquilani Pronto Pools prevedono l'installazione sia al coperto che all'aperto, senza bisogno di scavi e con tempi di realizzazioni di massimo 36 ore. E per venire incontro ai gusti di tutti, il rivestimento della vasca può essere personalizzato grazie a un'ampia gamma di colori a catalogo. Il solarium infine è antiscivolo, garantisce grande eleganza al bordo vasca ed è montato a incastro, senza viti che col tempo possono arrugginire.

Non aspettare che i tuoi bimbi diventino grandi, contattaci per qualsiasi informazione, e mentre i nostri tecnici installano la tua piscina, corri a comprare occhialini e teli da mare! Fai in fretta però, perché la tua nuova piscina sarà pronta prima di quanto immagini.

La piscina non è solamente relax, è anche forma fisica e salute!

Tutti siamo consapevoli dei grandi benefici che una piscina può donare a noi e a chi ci sta vicino. Possiamo restare a bordo piscina a rilassarci, fare una nuotata per rinfrescarci, restare a galleggiare su una ciambella e passare piacevoli giornate in famiglia circondati da pace, relax e divertimento. Quello che molti trascurano o ancora non sanno sono i tanti benefici che si possono avere nuotando in piscina. Vediamo insieme nello specifico quali benefici si possono ottenere sul nostro corpo e sulla nostra salute possedendo una piscina in cui poter praticare del sano esercizio fisico.

piscina forma fisica salute

Benefici sul corpo della piscina

Il nuoto viene definito dagli esperti uno sport "completo" in quanto per poterci muovere nell'acqua abbiamo bisogno dell'utilizzo di tutti i maggiori muscoli presenti nel nostro corpo. Per questo motivo, se viene praticato regolarmente, con questo sport si è in grado di allenare e tonificare tutti i muscoli del corpo in modo uniforme.

Definizione della muscolatura

Uno dei migliori sport al mondo non può non garantire una muscolatura perfetta. Infatti, in questo il nuoto non si smentisce garantendo, a chi lo pratica regolarmente, una forza e un tono muscolare completo, con muscoli scolpiti in modo armonioso, evitando che alcuni si sviluppino più degli altri in modo troppo evidente. A questo sport possiamo aggiungere anche delle sane sessioni di acqua gym indirizzate allo snellimento di fianchi e alla tonificazione di glutei, gambe e braccia.

Miglioramento della coordinazione

Nel nuoto bisogna fare dei movimenti con le braccia che non sono mai uguali a quelli che devono compiere le gambe. Nel contempo si deve anche fare attenzione ai ritmi giusti di ispirazione e inspirazione per non affaticare più del dovuto i polmoni. Per esempio, se vogliamo eseguire una vasca in stile "rana" le gambe dovranno spingere il corpo spostando l'acqua con le gambe a martello mentre le braccia dovranno spazzare via l'acqua e far riuscire il corpo dall'acqua ad ogni bracciata. Nel contempo il busto si muoverà quindi dentro e fuori dall'acqua alternando rispettivamente espirazione ed inspirazione. Tutti questi movimenti dovranno essere prodotti contemporaneamente e in una ridotta frazione di tempo. Quindi, anche solo imparando uno stile, la capacità di coordinazione del corpo aumenta in modo esponenziale.

Maggiore resistenza alla fatica

Nel nuoto bisogna fare molte vasche con stili diversi e a ritmi diversi. Questo mette sotto sforzo il nostro cuore e i nostri polmoni che devono rispettivamente pompare sangue più velocemente e prendere fiato in ridotti e frenetici spazi di tempo. Questi atteggiamenti ripetuti aumentano la resistenza del nostro corpo all'affaticamento e allo sforzo fisico.

Silhouette perfetta

Questo sport è fra i più indicati per perdere peso, infatti consente di bruciare molte calorie dandoci la possibilità di tenere sotto controllo il peso corporeo e quindi di acquisire più equilibrio fra le calorie che vengono introdotte nel nostro organismo e quelle che vengono bruciate.

Benefici sulla psiche da parte della piscina

È scientificamente provato che praticare questo sport garantisce uno stato di rilassamento simile a quello che si può ottenere facendo yoga.

Felicità e rilassamento

Questo sport rende nettamente più felici, questo grazie al rilascio durante l'attività fisica di endorfine che producono un effetto piacevole sul nostro organismo. Il grande rilassamento che ne consegue è anche dovuto alla sensazione dell'acqua che ci accarezza il corpo e al rumore che essa produce ogni volta che nuotiamo.

Con la piscina sonno più tranquillo

Il nuoto coinvolge tutto il corpo senza dare un impatto troppo incisivo su dei muscoli specifici. Questo esercizio ci porta quindi a essere stanchi, ma in modo piacevole grazie anche al fatto che nel nostro corpo durante l'esercizio è stata prodotta serotonina, ormone fondamentale del nostro organismo che regola i momenti di veglia e quelli di sonno del nostro corpo.

Più atteggiamento positivo e autostima

Il nuoto consente di bruciare molte più calorie con meno sforzo. Questo perché l'acqua è 800 volte più densa dell'aria, quindi permette di bruciare molte più calorie, ma allo stesso tempo risulta essere molto meno faticoso. Questa caratteristica fa sì che il nostro corpo possa dimagrire molto più velocemente e tonificarsi in modi che non possiamo neanche immaginare. Se ci vediamo più belli, siamo più fiduciosi in noi stessi. Se siamo più fiduciosi in noi stessi, siamo automaticamente più felici. Inoltre, praticare questo sport in modo costante aiuta la nostra mente a concentrarsi su degli obbiettivi e sulla costanza, riuscendo così a gestire meglio anche la vita quotidiana.

Libero dai pensieri negativi

Immaginate di essere immersi in quell'acqua tiepida che vi culla dolcemente. Nulla ha più importanza e nulla sembra poter fare breccia in quel piccolo angolo di pace, in quei pochi secondi che passano dall'immersione alla emersione. In quel momento il nostro corpo e la nostra mente ritornano ad essere in quel caldo e sicuro posto che era il grembo materno, lontano dalla freneticità della vita e dai suoi continui cambiamenti. Tutto è fermo e perfetto, e solo la quiete può entrare nel corpo e nella mente di colui che nuota e che sente solo rumori ovattai del mondo esterno.

unicapool piscina salute

Benefici sulle patologie

Essendo uno sport così completo molti sono i fattori che possono migliorare nel nostro corpo. Ne consegue che molti sono le patologie che si possono curare o migliorare attraverso questo esercizio.

La piscina e i benefici sull'asma

Il nuoto è lo sport numero uno fra quelli consigliati dai dottori per i soggetti asmatici. Molti sono i bambini che vengono spinti a questo sport per migliorare la funzione delle vie respiratorie, anche perché durante questa attività fisica il rischio di un attacco asmatico è molto più ridotto rispetto ad altri sport.

Il peso sulle articolazioni

Essendo uno sport che agisce in acqua la pressione che viene applicate sulle nostre giunture è totalmente differente. Basti pensare che sulla terra ferma sono proprio le articolazioni a pagare il prezzo degli esercizi in sala pesi, mentre in acqua non solo non ce bisogno dell'ausilio di pesi esterni, ma il peso degli esercizi non viene scaricato totalmente sulle articolazioni. Inoltre, per i soggetti più anziani, in acqua è possibile a poter distendere con facilità schiena e braccia, lasciando che le articolazioni rimangano illese. infatti, alcuni esercizi di fisioterapia vengono eseguiti in acqua proprio per facilitare il movimento nei pazienti con scarse abilità motorie autonome.

Piscina: un toccasana per sistema circolatorio e cuore

Il nuoto, come tutti gli sport, aiuta il defluire in modo corretto il sangue nel nostro corpo. Questo esercizio fisico aiuta il nostro cuore a rafforzarsi sotto la continua richiesta di sforzo. In oltre se soffriamo di gonfiore alle gambe questo sport è perfetto perché in particolar modo aiuto le gambe a sgonfiarsi.

Il colesterolo e il diabete

Il nuoto non si fa mancare nulla e si pone anche come buon rimedio contro due delle malattie più comuni dei soggetti in sovrappeso. Nello specifico durante la nuotata il corpo è favorito a formare le lipoproteine ad alta intensità, meglio conosciute come hdl o "colesterolo buono", aiutando quindi i soggetti che soffrono di colesterolo alto a riportare i valori nella norma. Con questo esercizio fisico si può anche regolare i valori della glicemia in coloro che soffrono di diabete e consente di evitare di contrarlo nei soggetti che non ne sono affetti.

Piscina: salute e longevità garantita

Uno studio scientifico condotto dai ricercatori della University of south Carolina è riuscito a dimostrare che chi pratica nuoto ha un rischio di mortalità inferiore al 50% rispetto a chi non pratica sport o pratica sport di altro tipo.
Gli esperti hanno dedotto quindi che il nuoto è lo sport che riesce di più a ridurre il rischio di morte prematura. Tanti sono i benefici che si possono acquisire praticando uno sport così completo. Sembra veramente improponibile togliere al nostro corpo la possibilità di guadagnare tutti questi benefici. Per questo l'unica cosa che puoi fare, se tieni alla salute totale del tuo corpo e delle tua mente, è praticare questo sport.

Se non vuoi prendere parte ad un corso in una piscina di un campo sportivo o in una piscina pubblica, dovresti considerare la possibilità di acquistare una piscina nella tua abitazione godendo di tutti i vantaggi del nuoto proprio a casa tua.

Se sei interessato ad acquistare una piscina interrata, fuori terra o da giardino, visita il nostro sito e fatti rapire dalle tantissime piscine moderne e professionali che questa azienda può offrire. Ogni tua esigenza verrà colmata, sempre nel rispetto dello stile, della modernità e della sicurezza. Non lasciare che niente ti fermi, appropriati di ogni possibilità e corri a fare una bella nuotata!

La manutenzione della piscina: come farla e quando

Finalmente ti sei deciso a comprare la piscina che tanto volevi. La tua famiglia è felice e tu puoi goderti un po’ di meritato relax a bordo piscina. Tanto divertimento e poco spazio per lo stress. Tutto idilliaco vero? Eppure, la piscina ha bisogno di manutenzione e di molti accorgimenti per mantenere l'integrità delle pareti e delle piastrelle, ma soprattutto per garantire una pulizia profonda per chi la usa. Quindi, qualsiasi tipo di piscina possiedi, piscine fuori terra, interrate o da giardino, la manutenzione risulta fondamentale. Ci sono trattamenti e azioni che bisogna compiere giornalmente, settimanalmente o a fine stagione.

manutenzione piscina

Se non sai cosa fare in merito, non allarmarti, vediamo insieme come possiamo pulire e disinfettare l'acqua e la vasca piscina.

Filtrazione e pulizia della superficie dell'acqua

La manutenzione della piscina comincia prendendosi cura dell'acqua: basta veramente poco, solo dei piccoli accorgimenti quotidiani che se fatti correttamente daranno dei risultati più che efficaci.

Manutenzione della piscina con il retino

Per pulire la superficie dell'acqua basta un comune retino per piscine in grado di raccogliere sporco, capelli, insetti e fogliame. Questa semplice ma utile operazione è bene ripeterla prima di ogni bagno e poco dopo l'ultimo bagno della giornata, per garantire una buona pulizia ogni volta che entriamo nella vasca.

Manutenzione della piscina con la pallina da tennis

Molto spesso durante l'estate utilizziamo creme e oli solari. Dopo esserci immersi in piscina questi unguenti si mescolano all'acqua scivolando dal corpo e risalendo poi in superficie mostrando una leggera patina che risplende sotto la luce del sole. Per catturare questi oli basta utilizzare una comune palla da tennis che, grazie alla sua composizione prevalentemente di lana e nylon, raccoglierà l'olio e attirerà anche la sporcizia più piccola che il retino non riesce a raccogliere.

Pulizia del bordo della piscina, fondo e pareti della vasca

Per garantire la completa pulizia della nostra acqua occorre prendere delle misure contro la sporcizia.

Il bordo vasca va pulito ogni giorno e lo si può fare con l'ausilio di attrezzature e detergenti creati appositamente per questo tipo di pulizia. In genere l'attrezzatura che si utilizza sono lavasciuga o spazzole che esercitando una buona pressione e garantiscono l'impeccabile pulizia dell'intera superficie.
Anche la vaschetta lavapiedi va svuotata, disinfettata e pulita attraverso l'utilizzo di spazzole atte a eliminare lo sporco.

Sul fondo della vostra piscina, col passare del tempo, si accumulano detriti e polvere causando non solo l'aumento della sporcizia nell'acqua ma anche l'opacizzazione delle piastrelle di fondo. Settimanalmente è quindi consigliabile utilizzare un'aspirapolvere subacqueo per piscine che garantirà una pulizia profonda delle pareti e del fondo della vasca. Una volta scelto l'aspirapolvere per piscine che fa al caso vostro è facile utilizzarla, basta infatti immergerla nell'acqua e spostarla come una normale aspirapolvere. Nel caso disponiamo di una piscina troppo profonda per poter fare personalmente l'operazione, sarebbe meglio procurarsi un pulitore automatico che si sposterà autonomamente sul fondo della piscina.

Manutenzione della piscina e trattamento dell'acqua

Il trattamento dell'acqua è fondamentale per eliminare le impurità.

Clorazione dell'acqua

Ogni volta che riapriamo la nostra piscina all'uso dopo un lungo periodo di tempo è importante mettere in atto una clorazione d'urto, atta ad eliminare tutti i batteri che possono annidarsi nell'acqua. Si comprano degli speciali detergenti in polvere con più del 50% di concentrato di cloro che, seguendo le dosi sull'etichetta in base alla quantità d'acqua che contiene la vostra piscina, devono essere disciolte con dell'acqua in un secchio o una bacinella e poi versate nella piscina. Nelle prime sei ore dal trattamento è meglio che nessuno entri in piscina ed è comunque consigliato mantenere attivo il sistema di filtraggio per almeno dodici ore dall'inizio del trattamento.

Durante il periodo estivo basterà usare una pasticca di 250 grammi di cloro ogni 20 metri cubi d'acqua per mantenere il livello di cloro ad una percentuale adeguata. In ogni caso, è sempre meglio seguire alla lettera le istruzioni riportate sulla confezione.piscina pulizia acqua

Misurare il ph della piscina

Dopo aver finito il trattamento d'urto è importante comprare un kit per la misurazione del ph. Il ph è un valore che definisce l'acidità dei liquidi. In questo caso, il ph della vostra piscina non deve essere nè inferiore nè superiore ai 7.0/7.5.

Se il dosaggio è inferiore possiamo risolvere il problema aggiungendo dei specifici prodotti chiamati "ph plus". Allo stesso modo, se il ph risulta superiore alla norma si aggiungono prodotti chiamati "ph meno". In generale per la giusta quantità di cloro da utilizzare bisogna tener presente diversi fattori, come l'esposizione al sole, il numero di persone che frequentano la piscina e gli agenti atmosferici sfavorevoli. Tuttavia, con un kit per il ph dovrebbe essere abbastanza per misurare la giusta acidità.

Trattamento antialghe della piscina

Quando non usiamo più la piscina per lunghi periodi di tempo è sempre conveniente comprare un prodotto chiamato "antialghe" che diluito nella nostra piscina, sempre seguendo le dosi segnate sulla confezione, impediranno ad alghe ed a altri microrganismi di formarsi nell'acqua della nostra piscina.
Facciamo attenzione però a non utilizzare questo prodotto se il filtro della nostra piscina è a cartuccia, perché potrebbe danneggiarsi in modo irreversibile.

Manutenzione della piscina e dei suoi filtri

I filtri della piscina sono fondamentali per la continua e profonda pulizia dell'acqua. Per questo è doveroso procedere a una pulizia delle componenti del filtraggio settimanalmente.

I tipi di filtri della piscina

Le piscine fuori terra, interrate e da giardino possiedono diversi filtri. I più comuni sono i filtri a sabbia, a vetro e in cartucce.

Il filtro a sabbia purifica l'acqua aspirando all'interno del corpo del filtro l'acqua da depurare che passando fra la sabbia grezza si purifica dalle scorie e viene rigettata nella piscina.

Il filtro a vetro usa lo stesso principio di quello a sabbia, ma al posto di quest'ultima nel corpo del filtro viene usata "sabbia di vetro", ovvero vetro lavorato finemente per assomigliare alla sabbia in modo da adempiere allo stesso ruolo.

Il filtro a cartucce è composto di poliammide e cellulosa che si uniscono a formare un corpo cilindrico. Anche in questo filtro l'acqua passa per una parte ed esce dall'altra passando nel corpo del filtro che la depura da scorie anche finissime.

Pulizia dei componenti del filtraggio

Per pulire i componenti di filtraggio bisogna procedere allo svitamento del coperchio degli skimmer, aperture poste lungo il bordo della piscina, tirare fuori i cestelli e pulirli da scorie e sporco. Una volta puliti si procede con l'igienizzazione degli stessi attraverso l'utilizzo di detergenti adatti e poi al riposizionamento dei cestelli nel loro luogo d'origine. Finita l'operazione si può riavvitare il coperchio.

Pulizia dei filtri della piscina

Con il passare del tempo anche i filtri possono riempirsi di sporco e incrostazioni, per questo è importante attuare anche una pulizia del filtro stesso attraverso un'operazione chiamata contro lavaggio. Quest'ultima si effettua invertendo l'uscita dell'acqua nel filtro, facendo uscire le impurità che si erano accumulate nel tempo. Questo sistema è ottimo sia per chi possiede un filtro a sabbia sia per chi ne possiede uno a vetro. Se si possiede un filtro a cartuccia basterà invece applicare un forte getto d'acqua nell'imboccatura del corpo cilindrico, che passando all'interno garantirà l'eliminazione delle impurità.

Manutenzione della piscina: svernamento attivo e passivo

Alla fine della bella stagione la piscina non verrà più utilizzata, per cui si hanno solo due possibili opzioni, procedere con lo svernamento attivo o con lo svernamento passivo.

Svernamento attivo della piscina

Lo svernamento attivo consiste nel non svuotare la vasca e mantenere il sistema di filtraggio attivo, anche se al minimo della sua potenza. Per procedere con questa opzione bisogna prima mettere in atto un'ultima pulizia dei filtri, del fondo e delle pareti della vasca. Inoltre, bisogna provvedere a comperare uno speciale diluente da mettere nell'acqua per questo processo. Dopo aver coperto la piscina per proteggerla dalle intemperie, bisogna tenere attivi i sistemi di filtraggio fino a quando l'acqua non raggiunge i 14° e mantenersi intorno a quella temperatura per almeno due ore ogni giorno.

Svernamento passivo della piscina

Lo svernamento passivo consiste invece nello spegnere completamente il sistema di filtraggio dell'acqua e nello svuotamento parziale della vasca. Per procedere con questa opzione bisogna comunque dare un'ultima pulita dell'impianto di filtrazione e dell'intera vasca. Bisogna poi coprire la piscina con sistemi adeguati e pulire frequentemente da foglie o altri sedimenti il coperchio della nostra piscina.

Anche se prendersi cura di una piscina sembra una vera impresa, è nulla in confronto alla gioia e alla serenità che questa piccolo angolo di paradiso può donare. Se seguirai alla lettera questi accorgimenti eseguire la manutenzione della tua piscina sarà una vera passeggiata e potrai goderti l'acqua e il sole senza nessuna preoccupazione.

Piscina: i 10 vantaggi nell'averne una a casa

Piscina: anche il meno sincero del mondo riuscirebbe ad ammettere di aver almeno sognato per una volta nella vita di possedere una. È un sogno molto comune, quasi irraggiungibile, che mette d'accordo grandi e piccini. Alcuni devono semplicemente arrendersi all'idea di non poterne mai possedere una, per motivi di spazio o di struttura del terreno circostante. Altri invece sono gli eterni indecisi, quelli che "ci voglio ancora pensare" oppure "potrei farci qualcos'altro con questo spazio" o addirittura "a cosa dovrebbe servire una piscina?".

piscina vantaggi

Se sei in quella percentuale di persone che hanno tutti i numeri per poter avere una piscina in casa ma ancora non hai preso una decisione, ti conviene dare un'occhiata a questi dieci semplici e strepitosi vantaggi dell'avere una piscina privata nella tua abitazione.

1. La piscina riunisce la famiglia

Al giorno d'oggi i componenti della famiglia sono presi ognuno dai propri interessi e dai propri doveri ed è sempre più difficile, quasi impossibile riuscire a trovare qualcosa che accomuna tutti, persino scegliere il canale tv da guardare insieme è una vera impresa! Tuttavia, la piscina è l'unica che sia in grado di mettere d'accordo tutti, dai più grandi ai più piccini, che si avvicinano a questo luogo alla ricerca di relax o divertimento. In questo modo la famiglia sarà riunita e finalmente passerà più tempo insieme godendosi il sole e l'acqua, giocando e divertendosi con delle stupende giornate in famiglia.

2. I bambini sono amanti delle piscine

Sempre di più sono i bambini che al giorno d'oggi passano tutto il loro tempo libero a giocare su delle console oppure a guardare video su degli smartphone, estraniandosi completamente dalla vita sociale e dal giocare all'esterno. Fornire loro una piscina significa donargli la possibilità di trascorrere il loro tempo divertendosi all'aria aperta facendo anche del sano movimento fisico. Volendo si possono anche invitare degli amichetti, dando la possibilità ai nostri figli non solo di divertirsi in compagnia, ma anche di coltivare la propria vita sociale non permettendogli di rimanere fuori dal mondo che li circonda, chiusi in sé stessi e nascosti dietro un tablet.

3. Bambini e famiglia al sicuro

Avere una piscina in casa tua ti assicura l'opportunità di lasciare che i più piccoli possano giocare in tranquillità, senza doverti preoccupare di dover cercare i tuoi figli fra la folla, come spesso succederebbe in una piscina pubblica o a pagamento. Indubbiamente la percentuale di probabilità che sfuggano alla vostra vista o che anneghino si riducono praticamente allo zero, garantendoti una sicurezza senza paragoni con il minimo sforzo.

4. Una piscina in casa vuol dire privacy

Non tutti amiamo giacere al sole o in piscina in compagnia di estranei, con schiamazzi esterni, schizzi d'acqua e sguardi indiscreti. Avere una piscina propria garantisce un'estrema privacy, proprio perché essendo nella tua proprietà nessun estraneo potrebbe mai metterci piede. Inoltre, se vogliamo una piscina da giardino basterà della vegetazione o una buona cancellata con visione ridotta per lasciare fuori dalla nostra vita privata vicini e passanti. Se invece opti per una piscina da interno basteranno le solide mura di case a tener fuori gli sguardi degli intrusi.

5. Un po’ di meritato relax

Immaginate di tornare a casa dopo una mattinata stressante, una di quelle definite come una giornata "no". Per l'intera mattinata avete patito lo stress del lavoro, il blaterare dei colleghi, i rimproveri del capo e il caldo torbido che quasi vi soffocava. Tornate a casa e il pranzo si brucia, il cane fa i suoi bisogni sul tappeto nuovo e la televisione non ne vuole sapere di accendersi. Poi all'improvviso vi fermate ad ammirare il paesaggio dalla vostra finestra. La superficie dell'acqua della vostra piscina riflettere il sole, quasi ad invitarvi. E così vi tuffate, e finalmente vi godete una bevanda fresca sul bordo piscina lasciando che il sole vi accarezzi il viso avendo intorno a voi solo pace e quiete. Chi non sognerebbe un ritorno a casa così per discostarsi dalla frenetica vita quotidiana?

Ovviamente riuscire ad avere questi piccoli momenti di relax non solo favoriranno al vostro benessere personale, ma anche sul lavoro e sulla vostra vita quotidiana. Vivendo in una società che va molto veloce, godere di questi piccoli momenti ci garantirà una vita più tranquilla e un umore migliore.

piscina fuori terra

6. Piscina aperta come vuoi e quando vuoi

La vostra piscina, le vostre regole. Non è mai troppo presto o troppo tardi, tutto è lecito e nessuno può dirvi cosa fare e come farlo. Se avete voglia di andare in piscina all'alba potete farlo. Se volete andare in piscina all'ora di pranzo potete farlo. E perché no, anche se avete voglia di una nuotata notturna potete farlo. Nessuna cuffia che opprime il vostro capo, nessun bagnino che fischia ai vostri figli perché buttano la palla in piscina e nessuno che ti incita a muoverti se ti soffermi per più tempo del dovuto sulla scaletta. Nessuno può impedirvi nulla fra le mura della vostra proprietà, pura libertà a 360°.

7. Con la piscina ti tieni in forma

Tenersi in forma è diventata una priorità nella società moderna. Non basta seguire una dieta sana, bisogna per forza completare con del movimento fisico. Molti sono i soldi che bisogna spendere per poter andare in palestra o per prendere parte a dei corsi di nuoto libero, per non parlare del tempo perso negli spostamenti e negli spogliatoi.

Ma se avete una piscina tutta la situazione si ribalta. Anche solo trenta minuti di nuoto nella vostra piscina può garantirvi il mantenimento della vostra forma fisica. Inoltre, potreste combinare degli esercizi a bordo piscina o dell'acquagym ottenendo un corpo tonico e in forma senza allontanarti dalla tua abitazione e con tutte le comodità che solo l'ambiente casalingo può donarti.

I vantaggi del nuotare però non rimangono chiusi solo al mantenimento della silhouette, infatti a molti pazienti, soprattutto bambini, affetti da asma o allergie viene spesso consigliato di praticare nuoto per migliorare il funzionamento delle vie respiratorie. Basti che pensare che molti dei migliori nuotatori esistenti sono asmatici ed è proprio praticando questo sport che hanno migliorato la loro condizione.

8. Migliora i rapporti sociali esterni

Siamo sinceri, chi ha mai detto di no ad un party in piscina? Basta anche solo mettere la parola piscina in una frase e mai nessuno rifiuterà. Oppure quante volte ci siamo ritrovati a dove prendere in affitto ville o sale per poter festeggiare i nostri eventi privati o i nostri compleanni?

Avendo una piscina tutta nostra questo problema si risolve del tutto offrendoci la migliore location a costo zero. Quando invece non ci sarà alcuna specifica occasione, si potrà comunque invitare amici e familiari che saranno molto contenti di condividere una giornata in vostra compagnia a bordo piscina.

9. Addio infezioni

Sembra scomodo o disdicevole parlarne, ma è la pura verità. Nelle piscine aperte al pubblico ci sono molte possibilità di prendersi infezioni di ogni tipo. Quelle più diffuse in acqua sono congiuntiviti, faringiti, funghi, irritazioni cutanee, verruche plantari e persino candida. Per quanto una piscina si possa disinfettare frequentemente è comunque impossibile uccidere tutti i batteri, soprattutto in una piscina molto frequentata. Inutile dire che questo problema in una piscina privata non si presenta in alcun modo. Non solo perché possiamo monitorare chi ha accesso alla piscina, ma anche perché è molto più facile prenderci cura della pulizia e della disinfezione dell'acqua e della vasca, garantendo la sicurezza di tutta la famiglia.

10. La piscina è un valore aggiunto:

Avete mai dato un'occhiata ai prezzi delle abitazioni con piscine?

Basti pensare ad una classica villa moderna con accanto una bella piscina con tende, lettini e sedie a sdraio. Anche se quello che la circonda non dovesse essere eccezionale, il solo fatto di avere una piscina nella foto alza l'interesse del compratore aumentando le possibilità di vendita dell'immobile. I prezzi di abitazioni di questo tipo sono esorbitanti perché questo particolare aggiunge un valore inestimabile alla nostra abitazione. Così se un giorno, per un motivo o per un altro, decidete di vendere la vostra casa, potete recuperare i soldi investiti nella costruzione della piscina alzando il costo del prezzo d'acquisto della casa.
Se ancora sei indeciso dopo aver letto tutti i magnifici vantaggi dell'avere una piscina privata, visita il la sezione Piscine del nostro sito e incomincia a sognare ammirando le magnifiche piscine fuori terra, interrate e da giardino. Offriamo le migliori piscine, per ogni tipo di gusto e per ogni tipo di esigenza, sempre con grande stile e nel pieno rispetto della tua sicurezza. Dopo averle ammirate non avrai alcun dubbio, la piscina è proprio quello che ti serve, e con ogni certezza sarai sicuro su chi affidare i tuoi soldi e la tua felicità.

Piscine Interrate: tutto quello che c’è da sapere

Le piscine interrate rappresentano la tradizione della piscina. La bellezza delle piscine interrate, a livello con il terreno circostante è ancora insuperabile! Tuttavia l’approccio con le piscine interrate è fondamentale perché se si sbaglia strada, o meglio, se non si considerano dei fattori base che non sempre emergono dal primo istante, potremmo trovarci a vivere un’esperienza da incubo.

piscine interrate

Piscine interrate: le tre cose su cui fare attenzione prima di iniziare

1) Piscine interrate: burocrazia

Eh già prepariamoci a chiedere alle autorità locali tutti i permessi necessari per lo scavo e le opere murarie da fare per la nostra piscina. Una volta ottenuti i permessi siamo già un bel passo avanti. Attenzione però, abbiamo uno scavo da fare ed una equipe di muratori, idraulici ed elettricisti da dirigere nel cantiere!

2) Piscine interrate in Vetroresina

Forse optare per la vasca in vetro resina può rivelarsi la soluzione migliore rispetto al cemento o ai pannelli d’acciaio, con l’unico contro che va trasportata in un unico pezzo intero, quindi il cantiere non deve avere impedimenti logistici o barriere che ne impediscano il trasporto!

3) Piscine interrate in Cemento o pannelli d’acciaio

Se si opta per il cemento, deve essere fatto davvero a regola d’arte, in quanto vivendo in un paese sempre più sismico, una piccola crepa creerebbe seccature davvero ostili da riparare! Stessa cosa per i pannelli in acciaio che alla lunga possono arrugginire.

Ci teniamo a precisare che questo post sulle piscine interrate non è scritto per scoraggiare nessuno… Al contrario è bene sapere prima di fare qualsiasi scelta quali possono essere i nemici da combattere ed attrezzarsi di conseguenza! Perché la parte bella delle piscine interrate la conosciamo tutti, e sicuramente la vostra piscina vi regalerà momenti idilliaci, che sia per la vostra famiglia o la vostra struttura alberghiera, agriturismo, ristorante e così via! Quindi assoluta attenzione perché una volta approvato il progetto di una piscina interrata, quella rimane… pensiamoci molto bene, per non correre il rischio di ritrovarsi dopo la prima stagione a ragionare “sé l’avessi saputo avrei fatto una cosa più grande, o più piccola e così via…”!

Piscine interrate: quale è dunque la migliore soluzione?

Viste un pochino tutte le “complicazioni” che si nascondono dietro le piscine interrate siamo comunque felici di potervi scrivere che nel frattempo la ricerca e lo sviluppo tecnologico in questo settore non ha dormito! E finalmente ha partorito un sistema piscina che risolve a monte ognuno di questi aspetti. Si chiama Aquilani Pronto Pools, ed è una piscina che si può montare in qualsiasi condizione! Nasce per essere tra le piscine interrate più dinamiche e belle presenti oggi sul mercato!

Ovvero si può interrare pur rimanendo totalmente ispezionabile tutt’intorno (si può anche montare su terreno senza scavo e quindi senza opere murarie e burocrazia, e ATTENZIONE, senza rinunciare alla vivibilità del bordovasca proprio come fosse una piscina interrata!). Ideale per chi cerca in una piscina quattro caratteristiche principali:

  1. Strutturalmente solida: grazie al suo sistema modulare che agevola il trasporto (sono state montate piscine Aquilani Pronto Pools su terrazzi passando dall’ascensore!!!) e che una volta montato garantisce una stabilità dalle performance incredibili.
  2. Che oltre alla vasca abbia una struttura portante: i moduli di Aquilani Pronto Pools sono estendibili nel tempo ed oltre a tenere la vasca, possono inglobare il bellissimo solarium che include di serie di decking composito a bassa manutenzione, antimacchia e antiscolorimento! La struttura è portante, pertanto che la si interri o la si lasci sopraelevata la piscina Aquilani Pronto Pools consente di vivere il bordo vasca come in ogni piscina tradizionale.
  3. Facile e Veloce da installare: Di media, montare una piscina Aquilani Pronto Pools richiede (dipende dalle dimensioni) tre/quattro giorni massimo!
  4. Che non mi imponga la necessità di opere murarie: Esatto, Aquilani Pronto Pools è autoportante, non c’è bisogno di creare alcuna gettata o effettuare alcuna opera muraria in caso di particolari vincoli cui il terreno dove la si vuole installare sia sottoposto.

Aquilani Pronto Pools rappresenta quindi la migliore soluzione in materia di piscine interrate! Consente infatti di poter effettuare qualsiasi intervento di manutenzione con grande facilità, in quanto l’intercapedine creata dai moduli tutto intorno, rende facile da raggiungere qualsiasi punto intorno ad essa. Il sistema Aquilani Pronto Pools piscine interrate include già tutto l’impianto filtrante e l’impianto elettrico!

Un prodotto Made in Italy che sta riscuotendo successo in tutto il mondo. Desideri maggiori informazioni? a chi chiedere? Semplicissimo, basta riempire la form qui sotto oppure chiamare il numero 07611741600 per ricevere tutte le informazioni tecniche sulle possibili configurazioni e i relativi prezzi.

 

Guida Gratuita sulle Piscine Interrate e Fuoriterra

guida piscineUna guida e-book sul mondo delle piscine. Già da una prima lettura, vi consentirà di orientarvi e capire quali sono le particolarità e le problematiche legate al mondo delle Piscine, ricevere tutti gli strumenti di valutazione necessari e scongiurare la frase che terrorizza ogni rimpianto: “ah… se lo avessi saputo prima”

Download Guida

Contattaci

Ho preso visione dell' Informativa Privacy (Artt. 13-14 GDPR)

Una piscina Aquilani Pronto Pools è per sempre!

Quali sono le piscine più resistenti?

Aquilani Pronto Pools sono le piscine più resistenti oggi sul mercato delle piscine (sia interrate che fuori terra) e le uniche ad essere interamente certificate anche negli impianti già inclusi nel prezzo. La loro struttura modulare metallica, oltre ad essere semplice e veloce da installare, garantisce anche fuori terra la stessa resistenza di una piscina interrata. Il solarium che circonda la piscina è pedonabile e può essere vissuto e arredato a piacimento oltre al fatto che è modulare e nel tempo può anche essere esteso! La piscina Aquilani Pronto Pools è scelta da chi desidera in pochissimo tempo, creare quell'oasi di relax che ha sempre sognato.

Quanto può durare una piscina fuori terra?

Una piscina fuori terra può durare da 1 anno a oltre 50 anni! Dipende molto dalla tipologia di acquisto che si è fatto. Nel caso di una piscina fuori terra standard può durare anche una sola stagione, basta pensare che un telo economico dura 1/2 anni massimo e che solitamente anche la pompa della piscina, specialmente se molto usata, non ha una durata maggiore. Il tempo si allunga di molto per chi ad esempio opta per una piscina fuori terra certificata come quelle Aquilani Pronto Pools che integrano nella loro resistentissima struttura metallica, telo e impianti professionali oltre che a materiali iper duraturi come il DURO 2.0 di iDecking Revolution per la zona solarium con brevetto anti macchia e anti scolorimento!

Quanto costa la manutenzione di una piscina fuori terra?

La manutenzione di una piscina fuori terra può costare dai 120/130 euro fino a superare i 2000 euro. Molto dipende dal prodotto che si sceglie. Ad esempio se si acquista una piscina fuori terra nel range 3000-5000 euro il telo generalmente non dura più di due anni (e cambiarlo ha un costo, per un telo buono, intorno ai 1000/1200) stessa cosa vale per la pompa dell'impianto filtrante. Se si opta per una piscina come Aquilani Pronto Pools che esce già standard professionalmente equipaggiata, la manutenzione sarà ridotta unicamente ai prodotti che servono per il trattamento stagionale dell'acqua.

Chi siamo

Aquilani Pronto Pools - Tutti i diritti riservati © 2019-2022
Produzione e Vendita Piscine Fuori terra e interrate
totalmente fatte in Italia
P. iva: IT02179020561

Privacy Policy | Cookie Policy

Contatti

Aquilani Pronto Pools è un progetto
distribuito da Primaserie srl

Seguici su

      

logo aquanetquad 01